Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Immigrazione, Lamorgese: "32 mila arrivi da inizio anno, le criticità arrivano dagli sbarchi autonomi"

Il ministro dell'Interno, in audizione in commissione Affari costituzionali alla Camera, sta facendo il punto della situazione. "Porta" privilegiata d'ingresso resta naturalmente Lampedusa

Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese

"Abbiamo registrato un aumento dei flussi dall'inizio dell'anno con 32mila arrivi, di cui oltre 12mila, pari al 38,7%, di nazionalità tunisina''. Lo ha detto il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese in audizione in Commissione Affari costituzionali  alla Camera, nell'ambito dell'esame degli emendamenti al decreto sicurezza.Non è naturalmente la sola, ma una delle "porte" privilegiate d'ingresso era ed è rimasta Lampedusa. 

Arrivati 2 barconi con 124 migranti, hotspot di nuovo strapieno

"Attualmente abbiamo 5 navi quarantena lungo le coste della Sicilia con a bordo 2.730 persone" - ha spiegato il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese - . "La vera e unica strada, su cui io insisto anche in Europa come prevenzione, è agire sulle partenze. Intervenire  sui paesi di partenza cercando di migliorarne le condizioni di vita, cercando di controllare le partenze - ha aggiunto - . Non è vero che io ho rappresentato un quadro idilliaco'' le criticità ci sono e sono costituite dal fenomeno ''degli sbarchi autonomi, che ci sono sempre stati e su cui è  difficile intervenire, se non con i paesi di provenienza,'' e dalla ''situazione pandemica''.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione, Lamorgese: "32 mila arrivi da inizio anno, le criticità arrivano dagli sbarchi autonomi"

AgrigentoNotizie è in caricamento