rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
La protesta

Mancato sblocco indennità di infermieri, Di Caro (M5S): “Li chiamano eroi ma sono i meno pagati d'Europa”

Il deputato: "La quarta ondata di Covid sta mettendo a dura prova gli infermieri che da quasi due anni non hanno goduto di ferie, svolgono turni estenuanti ed operano con un contratto nazionale scaduto"

“Sono vicino agli infermieri che seppur in trincea nella guerra al Covid, sono vittime delle conseguenze del disastro organizzativo e di una politica che deve mostrargli vicinanza con i fatti e non solo con le chiacchiere”. Così il parlamentare regionale del Movimento Cinque Stelle, Giovanni Di Caro, sulla mobilitazione del personale infermieristico.

VIDEO | Gli infermieri si prelevano il sangue per protesta davanti alla Regione: "C'è rimasto solo questo"

“La quarta ondata pandemica – aggiunge il deputato agrigentino - sta mettendo a dura prova gli infermieri, da quasi due anni questi operatori sanitari non hanno goduto di ferie, svolgono turni estenuanti, nonostante i rischi a cui sono soggetti, con professionalità continuano ad operare nonostante il contratto nazionale scaduto e che sono in attesa ancora dello sblocco delle indennità specifiche che erano state stanziate nel dicembre del 2020.
Sono stati definiti eroi – conclude Di Caro - ma gli infermieri ad oggi, restano i meno pagati d'Europa, sono professionisti che hanno diritto ad avere le adeguate condizioni di lavoro e i giusti compensi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancato sblocco indennità di infermieri, Di Caro (M5S): “Li chiamano eroi ma sono i meno pagati d'Europa”

AgrigentoNotizie è in caricamento