rotate-mobile
I nomi definitivi

Regionali, i “Magnifici 8” che vanno all’Ars: tra conferme e grandi esclusi ecco gli agrigentini a Sala d’Ercole

Ufficializzata la lista definitiva degli eletti che appartengono alla provincia di Agrigento. Delusione per Giovanni Di Caro e Carmelo Pullara (quest’ultimo con oltre 9 mila preferenze risultate insufficienti) che rimangono fuori dai giochi

Qualcuno potrebbe chiamarli i “Magnifici 8”, citando il titolo di un celebre film western e aggiungendo un elemento alla "squadra". Sono stati ufficializzati i deputati appartenenti alla provincia di Agrigento eletti all’Ars. La comunicazione arriva dall’ufficio circoscrizionale regionale di Agrigento presieduto da Federica Bonsangue. Questi risultati vanno poi comunicati alla segreteria dell’Assemblea regionale siciliana e, naturalmente, alla Prefettura agrigentina.

Elezioni Regionali Sicilia 2022, i deputati eletti: la mappa della nuova Ars

Entreranno dunque in sala d’Ercole Carmelo Pace, ex sindaco di Ribera con la Nuova Democrazia cristiana di Toto Cuffaro; l’autonomista e vecchia conoscenza della politica agrigentina Roberto Di Mauro; Riccardo Gallo di Forza Italia che trascina con sé Margherita La Rocca Ruvolo, attuale sindaco di Montevago; Giusy Savarino che entra con Fratelli d’Italia; l’ex sindaco di Licata Angelo Cambiano con il Movimento 5 stelle; Michele Catanzaro con il Pd e Serafina Marchetta, originaria di Grotte, che si era candidata a Trapani.

Forza Italia primo partito in provincia, Marco Zambuto : “Faremo un lavoro importante per l'Agrigentino"

Giochi definitivamente chiusi, dunque, a quasi 3 settimane dal voto che ha visto Nello Musumeci cedere la poltrona di presidente della Regione a Renato Schifani. Rimangono fuori, come già anticipato poco dopo le operazioni di scrutinio con notevole sorpresa, gli uscenti Carmelo Pullara della Lega (nonostante le oltre 9 mila preferenze ottenute) e Giovanni Di Caro del Movimento 5 Stelle che si è fermato per pochissimi voti dietro al collega di partito Angelo Cambiano.

Scontro interno al Pd, Orfini: "I dirigenti siciliani andrebbero commissariati"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali, i “Magnifici 8” che vanno all’Ars: tra conferme e grandi esclusi ecco gli agrigentini a Sala d’Ercole

AgrigentoNotizie è in caricamento