Domenica, 21 Luglio 2024
La polemica / Favara

Stipendi non pagati e operatori ecologici in agitazione, il sindaco: “La città non merita questo sciopero”

Antonio Palumbo ha intenzione di informare il prefetto Filippo Romano su ciò che sta accadendo: “Non abbiamo ricevuto alcuna comunicazione ufficiale su questa mobilitazione. Rispetto i motivi della protesta ma non posso in alcun modo condividerli”

A Favara gli operatori ecologici sono in sciopero per i i ritardi sul pagamento degli stipendi. Duro intervento del sindaco, Antonio Palumbo, che sostiene di non essere stato ufficialmente informato sullo stato di agitazione della categoria. “Anche se non abbiamo al momento ricevuto alcuna comunicazione ufficiale - ha detto Palumbo - apprendo dalla stampa che gli operatori ecologici da questa mattina si asterranno arbitrariamente dal lavoro, per di più nel giorno in cui si raccoglie il secco residuo.

Rispetto i motivi della protesta, ma non li posso in alcun modo condividere. Questa amministrazione comunale, fin dal suo insediamento, come i lavoratori sanno, si è fatta carico di rispettare gli impegni e di recuperare anche in parte l’arretrato lasciato dalla precedente amministrazione. Uno sciopero così non lo meritiamo noi e soprattutto non la merita la città, in un momento in cui lo slittamento delle attività di recapito delle bollette non sono ancora partite per le vicende che tutti conoscono.

Chiedo a tutti i cittadini, in segno di collaborazione e di amore verso la città, di non conferire stasera il secco residuo, nelle more che si possa definire la situazione e si comprendano le dimensioni della protesta.

Domattina informerò di quanto accadrà sua eccellenza il prefetto di Agrigento Filippo Romano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi non pagati e operatori ecologici in agitazione, il sindaco: “La città non merita questo sciopero”
AgrigentoNotizie è in caricamento