Lunedì, 22 Luglio 2024
Tribunale / Porto Empedocle

"Sorpreso in casa con una pianta di marijuana e quasi 6 grammi di hashish": assolto 27enne

Il giudice ha escluso che la droga fosse destinata alla cessione e ha prosciolto l'imputato che teneva pure un bilancino e del materiale per confezionarla

Assoluzione "perché il fatto non sussiste": il giudice Nicoletta Sciarratta ha prosciolto il 27enne di Porto Empedocle, Calogero Michele Luparello, finito a processo per le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La vicenda risale al 2017: il giovane, durante una perquisizione in casa, era stato sorpreso in possesso di una pianta di marijuana dell’altezza di quasi un metro, di 5,6 grammi di hashish, un bilancino di precisione, una lama, un coltello e del materiale utile al confezionamento delle dosi.

I difensori, tuttavia, gli avvocati Daniele Re e Agnesa Neculai, hanno sostenuto che non fosse emersa con certezza la finalità di spaccio della droga e il giudice ha recepito questa tesi decidendo l'assoluzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sorpreso in casa con una pianta di marijuana e quasi 6 grammi di hashish": assolto 27enne
AgrigentoNotizie è in caricamento