Martedì, 16 Luglio 2024
Le previsioni

Meteo, ad Agrigento l'estate non finisce mai: attesi picchi di 30 gradi

Come spiegano gli esperti di 3bmeteo.com, tra domani e venerdì apice del caldo fuori stagione, in un contesto stabile, asciutto e all’insegna di cieli lattiginosi

Prepotente ritorno ad Agrigento e in Sicilia del caldo. Come spiegano i meteorologi di 3bmeteo.com, tra il 18 e il 21 ottobre l’Italia si troverà tra due estremi, divisa in due dalle condizioni meteorologiche.

Ad inizio settimana si è concretizzato il primo importante cambiamento del quadro meteorologico di stampo autunnale sul Mediterraneo: dopo aver dominato in lungo e in largo la prima parte del mese, l’imponente campo di alta pressione di matrice subtropicale ha lasciato il posto all'ingesso di correnti più fresche e instabili di matrice atlantica, foriere di rovesci e temporali sui settori tirrenici peninsulari e di un calo delle temperature più marcato al Centro-Nord. La prima e assai tardiva perturbazione di ottobre ha appena lambito la Sicilia, determinando un generale incremento della nuvolosità e solo qualche breve e isolato acquazzone: il limite meridionale del sistema frontale, carico di precipitazioni, stamani si è attestato tra la bassa Calabria e Stromboli. Per l'isola prosegue dunque il lungo e marcato periodo siccitoso.

Verso un rinforzo dei venti di Scirocco

Secondo le previsioni dei meteorologi di 3bmeteo.com, tra oggi e sabato l’Italia si troverà tra due estremi, divisa in due dalle condizioni meteorologiche: il rapido approfondimento di una circolazione ciclonica tra la Penisola Iberica, le Isole britanniche e la Francia determinerà un marcato peggioramento del tempo al Nord e su parte del Centro, esposte a piogge battenti, temporali e rischio nubifragi; frattanto sull’estremo Sud e in Sicilia affluiranno correnti calde di matrice nord-africana, accompagnate da un deciso rinforzo dei venti meridionali. Venerdì il divario termico tra Torino e Palermo supererà probabilmente i venti gradi nelle ore centrali del giorno.

Caldo fuori stagione 

Oggi banchi di nubi basse tenderanno ad addossarsi tra il versante ionico dell’Etna e la dorsale dei Peloritani, apportando cieli grigi e al più qualche locale pioviggine o piovasco nelle aree collinari e montuose del vulcano; ampio soleggiamento, sterile nuvolosità di passaggio e temperature fino a 27-29°C altrove. Tra domani e venerdì apice del caldo fuori stagione, specie lungo il versante tirrenico dell’Isola, per effetto dei ‘venti di caduta’ dai pendii dei Sicani, dei monti di Palermo, delle Madonie e dei Nebrodi: le masse d’aria in afflusso dal Nord Africa – ricche di polveri sahariane in sospensione – giungeranno ancor più calde e secche sulle coste del Trapanese, del Palermitano e del Messinese tirrenico, sotto forma di forti raffiche di Ostro e Scirocco, prossime o a tratti superiori alla soglia dei 60-80 km/h sui crinali montuosi e allo sbocco delle valli. In questa fase saranno probabili picchi di 33-35°C a Palermo; nelle ore centrali del giorno le massime si attesteranno perlopiù nell’intorno dei 27-30°C ad Agrigento, Catania, Messina e Siracusa, in un contesto stabile, asciutto e all’insegna di cieli lattiginosi.

Weekend variabile

Seguirà un weekend relativamente più dinamico, incerto e improntato alla variabilità, ancora da definire nei dettagli; per la Sicilia l’appuntamento con il vero autunno è ancora rimandato a data da destinarsi e con esso il carico di piogge diffuse e abbondanti fondamentali per il fragile bilancio idrico regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, ad Agrigento l'estate non finisce mai: attesi picchi di 30 gradi
AgrigentoNotizie è in caricamento