rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Le previsioni

Meteo, estate ancora lontana: ponte del 2 giugno con rischio acquazzoni anche sull'Agrigentino

Gli esperti di 3bmeteo: in Sicilia quello del 2023 si chiuderà come il maggio più piovoso dal 1966

Con i massimi dell'anticiclone lontani dal Mediterraneo e confinati a ridosso delle Isole britanniche, la Sicilia permane nel mirino di condizioni di marcata instabilità atmosferica. In una sorta di "lacuna barica", infiltrazioni d'aria fresca e umida in quota di matrice atlantica favoriscono a più riprese la formazione di addensamenti cumuliformi e improvvisi rovesci temporaleschi a partire dalle aree interne montuose, in particolare nelle ore pomeridiane. Come preannunciato dalle previsioni di 3bmeteo.com, anche tra il 30 e il 31 maggio le condizioni meteorologiche seguiranno il leit-motiv delle giornate precedenti: a mattinate stabili, asciutte e spesso soleggiate farà seguito l'ormai consueto sviluppo di annuvolamenti carichi di rovesci e locali temporali su Sicani, Madonie, Nebrodi, Etna, Calatino e area degli Iblei. I fenomeni, tipici del  semestre caldo, per loro natura improvvisi ed estremamente localizzati nello spazio e nel tempo, nelle ore centrali del giorno potranno estendersi anche all'hinterland di Palermo e al settore tirrenico del Messinese. Decisamente più scarsa la probabilità di precipitazioni nell'area dello Stretto di Messina, sul settore ionico delle province di Catania e Siracusa e lungo le coste dell'Agrigentino e del Ragusano, più riparate dalla circolazione in quota. Qui le temperature massime, sostanzialmente in linea con le medie climatiche del periodo, si attesteranno tra 23 e 26°C.

Complice il marcato contributo dei due anomali cicloni afro-mediterranei della prima parte del mese e dei temporali a carattere sparso dalla terza decade, in Sicilia quello del 2023 si chiuderà come il maggio più piovoso quantomeno dal 1966.

Weekend del 2 giugno 

 Anche il lungo ponte della festa della Repubblica risentirà del quadro meteorologico già delineato in precedenza: in assenza dell'azione stabilizzante dell'anticiclone, le aree interne della Sicilia permarranno esposte a più riprese all'instabilità termoconvettiva. 

Secondo le previsioni di 3bmeteo.com, rovesci temporaleschi a macchia di leopardo, alimentate dal soleggiamento e dal calore della prima parte del giorno, coinvolgeranno nel pomeriggio in particolare Sicani, Nisseno, Ennese, Madonie, Nebrodi, entroterra etneo e Iblei; la fenomenologia potrà a tratti sconfinare sulle limitrofe coste tirreniche, seppur in misura ridotta e occasionale. Lunga serie di giornate asciutte, stabili e all'insegna dell'alternanza tra fasi soleggiate e sterili annuvolamenti di passaggio a Catania, Messina, Siracusa e Agrigento. Temperature ancora senza eccessi di sorta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, estate ancora lontana: ponte del 2 giugno con rischio acquazzoni anche sull'Agrigentino

AgrigentoNotizie è in caricamento