Martedì, 16 Luglio 2024
Mare / San Leone

Una lunga chiazza di liquami nel mare di San Leone: l'allarme dei cittadini

Intorno alle 12 è comparsa quella che è verosimilmente uno scarico fognario finito in acqua e arrivato fino a riva

Ore 12 di una normalissima domenica di luglio. Tante persone al mare, alla ricerca di refrigerio o semplicemente a caccia di una tintarella perfetta. Poi, d'improvviso, parte un allarme che vola veloce con il passa parola. "Uscite dall'acqua", grida qualcuno.

Uno squalo? Un branco di meduse? Niente affatto: una larga chiazza scura corredata da relativa schiuma e piccoli rifiuti galleggianti si manifesta nei pressi della quarta spiaggia. L'origine è incerta, ma sicura è la natura di quel liquido scuro: fogna. In realtà la stessa tipologia di problema è stato rilevato anche in altri tratti dell'arenile, come Cannatello. Potrebbe trattarsi però dello stesso materiale, trasportato dalla corrente. 

Al momento non risulta alcuna segnalazione alle testate giornalistiche di una rottura o di uno sversamento, ma è probabile che le risposte arriveranno dopo che la vicenda diventerà pubblica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una lunga chiazza di liquami nel mare di San Leone: l'allarme dei cittadini
AgrigentoNotizie è in caricamento