Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

L'esito dei tamponi non lascia dubbi: c'è il terzo contagio da Coronavirus a Licata e il ventesimo a Sciacca

Nella città termale dovrebbe trattarsi di un altro operatore sanitario. Sul versante opposto si tratta, invece, di una delle 4 persone che, negli ultimi giorni, è stata sottoposta al test: è il marito della 55enne a cui nei giorni scorsi era stata diagnosticata l'infezione

Da Sciacca a Licata, passando per Favara e per l'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. E' allarme ormai, praticamente nell'intera provincia. Nel giro di neanche un paio d'ore, prima a Licata e poi a Sciacca, è arrivata la conferma medico-scientifica di due nuovi casi di Coronavirus. Casi che vanno ad aggiungersi - sempre nell'arco di neanche 24 ore - a quello della 76enne di Favara che era ricoverata a Cardiologia all'ospedale di Agrigento.

Anziana positiva al Covid-19, Cardiologia resta in funzione: sottoposti a tamponi anche 2 pazienti

Tre casi a Licata  

Prima una 55enne (che si disse essere ritornata da una crociera), poi un uomo di 52 anni (che nulla a che vedere con la donna), e adesso un altro uomo, di mezza età, che altri non è che il marito della 55enne. C'è un nuovo - ed è il terzo caso - contagiato da Covid-19 a Licata. L'uomo, un impiegato del Comune di Licata, si trova in quarantena domiciliare sotto sorveglianza telefonica da parte del medico curante. Le sue condizioni di salute non sono gravi. 

Emergenza Coronavirus: tampone positivo per il 52enne soccorso anche dai vigili del fuoco

Si tratta di una delle quattro persone che, negli ultimi giorni, è stata sottoposta - nell'ambito dell'indagine epidemiologica che è in corso anche a Licata - a tampone. E il test è risultato essere positivo. Gli altri tre esiti, a quanto pare, invece, non sarebbero ancora arrivati.

Caso di Coronavirus a Licata, sindaco e 22 impiegati comunali in isolamento

Tutte le persone che erano venute a contatto con quest'ultimo contagiato verranno, adesso, poste in isolamento e, se i medici lo riterranno opportuno, anche a tampone rino-faringeo.

Emergenza Coronavirus, due casi in più in 24 ore per l'Agrigentino

Test positivo a Sciacca: è il 20esimo caso  

"Mi è stato appena comunicato che un altro nostro concittadino è risultato positivo al tampone per Coronavirus" - ha annunciato, attraverso i social, il sindaco di Sciacca Francesca Valenti - . Ad essere positivo dovrebbe essere (il sindaco non ha aggiunto altri dettagli alla comunicazione ndr.), un altro operatore sanitario. Per l'area Saccense - il focolaio è stato individuato all'ospedale "Giovanni Paolo II" - si tratta del ventesimo caso. Ad ieri, la distribuzione dei casi di Coronavirus, proprio per l'area Saccense, risultava essere: 14 a Sciacca, 2 a Menfi, 3 a Ribera, 1 a Santa Margherita Belice, 2.

Il prefetto: ecco i dati epidemiologici e la distribuzione sull'intera provincia 

Coronavirus, Musumeci vuole sigillare la Sicilia: "Soldati in strada e in porti e aeroporti"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'esito dei tamponi non lascia dubbi: c'è il terzo contagio da Coronavirus a Licata e il ventesimo a Sciacca

AgrigentoNotizie è in caricamento