Sabato, 13 Luglio 2024
Immigrazione / Lampedusa e Linosa

Lampedusa, si svuota l’hotspot: 400 migranti imbarcati sulla “Veronesi” per raggiungere Porto Empedocle

In piccoli gruppetti, uomini e donne si sono lasciati alle spalle l'hotspot di Lampedusa e scortati dalla polizia sono al porto in attesa di salire sulla motonave. Nella struttura di primissima accoglienza di contrada Imbriacola, all'alba, c'erano 638 ospiti.

Non si ferma il flusso migratorio attraverso il Canale di Sicilia con direzione Lampedusa. Da ieri notte ad oggi sono oltre 300 le persone giunte sulla maggiore delle Pelagie. Proseguono a pieno ritmo i lavori per svuotare l'hotspot.

Ore 19: Altri 103 migranti, con tre diverse imbarcazioni, sono giunti a Lampedusa dove gli sbarchi salgono a 6 con un totale di 182 persone. Sul primo barchino, partito da Sfax e rimasto alla deriva, c'erano 13 tunisini. A soccorrerlo, a 10 miglia dalla costa, è stata la motovedetta della Capitaneria. Sempre a 10 miglia, la Guardia di finanza ha intercettato un altro natante con a bordo 14 tunisini, fra cui una donna, e un barcone con 76 sedicenti algerini, marocchini e tunisini. Nel gruppo anche tre donne e 6 minori.

Ore 17.05: Sono 79 i migranti che sono arrivati, con tre imbarcazioni, nel giro di neanche un'ora a Lampedusa. Sul primo natante, agganciato a 11 miglia dalla costa dalla motovedetta Pv9 della Guardia di finanza, c'erano 39 persone (9 donne e 4 minori) che hanno riferito d'essere scappati da Costa d'Avorio, Camerun, Congo e Sierra Leone.

La motovedetta, rientrando verso la costa, ha soccorso altri 9 tunisini (fra cui 2 donne e un minore) e altri 31 pakistani, siriani, palestinesi e sudanesi. Secondo i racconti dei migranti, le imbarcazioni sono partite da Sfax e Siti Mansour in Tunisia e da Sabratha in Libia. I tre gruppi sono stati portati all'hotspot dove, dopo il trasferimento di stamani di 425 ospiti con il traghetto per Porto Empedocle, erano rimasti in 213.

Ore 10.32: Sono più 400 i migranti che stanno per essere imbarcati sul traghetto di linea Veronesi che giungerà in serata a Porto Empedocle. In piccoli gruppetti, uomini e donne si sono lasciati alle spalle l'hotspot di Lampedusa e scortati dalla polizia sono al porto in attesa di salire sulla motonave. Nella struttura di primissima accoglienza di contrada Imbriacola, all'alba, c'erano 638 ospiti. 

Ieri, sull'isola, si sono registrati 5 sbarchi con un totale di 198 migranti. Gli ultimi 11 tunisini sono stati soccorsi, in tarda serata, mentre erano su un barchino alla deriva a 10 miglia dalla costa.

Inoltre 10 tunisini sono stati arrestati, dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Agrigento, sempre nella maggiore delle isole Pelagie. I migranti, nonostante fossero gravati dal decreto di respingimento, sono tornati in Italia attraverso la frontiera di Lampedusa. 

Su disposizione del pm di turno della Procura di Agrigento, i 10 sono stati posti agli arresti domiciliari all'hotspot, in attesa dell'udienza di convalida.

Aggiornato alle ore 17.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampedusa, si svuota l’hotspot: 400 migranti imbarcati sulla “Veronesi” per raggiungere Porto Empedocle
AgrigentoNotizie è in caricamento