Cronaca

Emergenza migranti: in 500 lasciano molo Favarolo per l'hotspot, pronta anche una tenda

La priorità d'ingresso all'hotspot - secondo quanto garantiscono dalla Prefettura di Agrigento - verrà data ai soggetti vulnerabili, alle donne e ai bambini

Circa 500 dei circa 700 migranti che hanno trascorso la notte sul molo Favarolo, solo nel corso della notte sono arrivati infatti in 635, stanno per essere trasferiti all'hotspot di contrada Imbriacola. La struttura di prima accoglienza, dove sono in corso i lavori del secondo padiglione, ha una capienza per 250 persone, ma fino a 1.500 riescono ad essere sistemate.

Seconda notte di sbarchi: arrivati in 635, Lampedusa scoppia: 2.128 profughi in 24 ore

Entrando in 500 circa, tanti per quanti ne sono stati appunto trasferiti stamattina, sul molo resteranno circa 200 persone. La priorità d'ingresso all'hotspot - secondo quanto garantiscono dalla Prefettura di Agrigento - verrà data ai soggetti vulnerabili, alle donne e ai bambini. Nel pomeriggio, i vigili del fuoco monteranno al molo una tenda che servirà sia per fare in modo che i migranti si riparino sia dal sole che dall'umidità della notte.

Ai migranti presenti su molo Favarolo è stato portato il pranzo completo dall'ente gestore dell'hotspot. Acqua e crackers, ma anche coperte, sono state le prime cose garantite, già durante la notte, subito dopo lo sbarco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza migranti: in 500 lasciano molo Favarolo per l'hotspot, pronta anche una tenda

AgrigentoNotizie è in caricamento