rotate-mobile
Commissariato / Licata

Bottiglia molotov contro la saracinesca di negozio di arredi? Aperta un'inchiesta

I pompieri, accertato che è stato lanciato del materiale infiammabile, hanno confermato la natura dolosa. Delle indagini si sta già occupando la polizia

Pare che contro la saracinesca del negozio di arredi di via Gaetano De Pasquali qualcuno, durante la notte, abbia tirato contro del materiale infiammabile. Forse una bottiglia molotov. Ad essere danneggiata è stata soltanto la saracinesca e non, per fortuna, gli interni dell'attività commerciale. Erano da poco trascorse le 2,30 quando, in via De Pasquali, sono intervenuti vigili del fuoco e polizia.

I pompieri avrebbero confermato la natura dolosa. Gli agenti del commissariato cittadino, che è coordinato dal vice questore Cesare Castelli, si sono occupati degli accertamenti di rito e hanno, come procedura investigativa esige, sentito i proprietari del negozio di arredi. Non ci sono conferme istituzionali al riguardo, ma pare che gli esercenti commerciali abbiano riferito di non aver mai avuto dissidi con qualcuno, né di avere subito richieste estorsive. 

E' stata naturalmente, subito, notiziata la Procura della Repubblica di Agrigento ed è stato aperto un fascicolo d'inchiesta per attentato incendiario. Il danno provocato al negozio non è stato ancora quantificato nell'esatto ammontare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottiglia molotov contro la saracinesca di negozio di arredi? Aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento