Domenica, 21 Luglio 2024
Intervento dei carabinieri / Menfi

“Accusò un uomo di essere l’autore di un omicidio per poi ritrattare”: arrestato 4 volte in 2 mesi per evasione

Si tratta del 59enne Patrizio Cammarata, sorpreso in via della Vittoria dai carabinieri. Il giudice di sorveglianza ha disposto il carcere ma poi ha ripristinato la detenzione domiciliare

E’ stato arrestato 4 volte negli ultimi 2 mesi, sempre per il reato di evasione dai domiciliari. I carabinieri hanno sorpreso fuori dalla propria abitazione, mentre si aggirava in via della Vittoria a Menfi, il 59enne Patrizio Cammarata. L’uomo, di origini menfitane, sta scontando 2 anni di reclusione per avere accusato un compaesano di essere l’autore dell’omicidio di Giuseppe Chillà, ucciso a Menfi nel 1994. Cammarata, difeso dall’avvocato Enrico Di Benedetto, avrebbe successivamente ritrattato le accuse.

Dopo essere stato sorpreso dai carabinieri della locale stazione, il gip del Tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, ha fissato per giovedì 14 settembre l’udienza di convalida. Il giudice di sorveglianza ha disposto il carcere ma poi il tribunale di Sorveglianza lo ha riportato ai domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Accusò un uomo di essere l’autore di un omicidio per poi ritrattare”: arrestato 4 volte in 2 mesi per evasione
AgrigentoNotizie è in caricamento