rotate-mobile
Carabinieri / Castrofilippo

“Sottrazione o danneggiamento di cose sequestrate”, deve scontare 2 mesi: arrestato

L’uomo è stato posto ai domiciliari

“Sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro”. E’ per questo reato che un quarantacinquenne residente a Castrofilippo è stato arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di misura alternativa. L’uomo è stato, infatti, posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Castrofilippo. A farlo sono stati i carabinieri della stazione cittadina che sono coordinati dal comando compagnia di Canicattì. Militari dell’Arma che hanno dato esecuzione ad un provvedimento del tribunale di Sorveglianza di Palermo.

L’uomo è stato infatti condannato per sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro e dovrà espiare due mesi di reclusione. Dopo il rintraccio del quarantacinquenne e la notifica del provvedimento del tribunale di Sorveglianza, i carabinieri hanno accompagnato l’uomo nella sua abitazione. Verrà, naturalmente, sottoposto a sistematici, quotidiani, controlli per verificare il rispetto delle prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria. Cosa che avviene per tutti coloro che sono sottoposti a misura cautelare o alla misura alternativa della detenzione domiciliare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sottrazione o danneggiamento di cose sequestrate”, deve scontare 2 mesi: arrestato

AgrigentoNotizie è in caricamento