Oncologia, l'Asp e le associazioni di volontariato studiano nuove forme di sostegno

Vertice alla cittadella della salute per garantire interventi agli ammalati cronici

L'incontro fra i vertici dell'Asp e le associazioni di volontariato

Incontro fra il manager dell’Asp di Agrigento e le associazioni di volontariato oncologico per programmare nuove forme di sostegno ai malati oncologici.

Si è tenuto alla cittadella della salute dove c'è stato un confronto fra il commissario straordinario, Mario Zappia, accompagnato dai coordinatori di staff Giuseppe Amico ed Ercole Marchica, ed i responsabili degli enti e le associazioni di volontariato che si occupano del sostegno agli ammalati di tumore in provincia.

"Si è trattato - spiega l'ufficio stampa dell'Asp - di un’occasione di confronto e di scambio di vedute con il settore dell’associazionismo, volto ad incrementare l’efficienza dell’assistenza oncologica, alla quale hanno partecipato gli enti “Amico Onlus”, “LILT”, “AIL”, “Kore Onlus” e “Solide Ali”. L’iniziativa rientra in un quadro di interventi che l’Asp di Agrigento sta quotidianamente attivando per far sì che la lotta al virus non incida negativamente sul ventaglio di prestazioni “no-covid” dirette a tutti i cittadini, con particolare riguardo - conclude l'Asp - a quelli cronici che necessitano di assistenza continua ed in totale sicurezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento