rotate-mobile
Viabilità

Il progetto della tangenziale di Agrigento, il Cartello sociale: "Non sprechiamo questa occasione"

I rappresentanti di associazioni sindacali e diocesi intervengono nel dibattito pubblico: "Vigileremo anche sullo stato di attuazione delle altre opere"

"L'avvio del dibattito pubblico sulla tangenziale di Agrigento rappresenta un momento significativo dell' iter procedurale che riguarda un’arteria inserita nel più ampio itinerario Gela-Agrigento-Castelvetrano".

Lo dicono i rappresentanti del Cartello sociale, sigla che raggruppa sindacati e diocesi associati da tempo per stimolare le istituzioni a tutelare il territorio. 

"Le informazioni veicolate nel corso del primo momento di confronto - si legge in una nota - hanno confermato l'impegno e l'attenzione sempre rivolta alle aspettative locali da parte del sottosegretario Cancelleri sotto la discreta ed efficace regia istruzionale del prefetto Cocciufa. Il riconoscimento del ruolo di pungolo svolto dal Cartello Sociale in merito allo stato deficitario delle infrastrutture viarie della provincia ci sprona a continuare a vigilare sullo stato di attuazione delle opere in cantiere e quelle da cantierare".

I rappresentanti del Cartello aggiungono: "L'auspicio è quello che questa occasione del dibattito pubblico non venga sprecata da parte delle istituzioni locali e da tutti i portatori di interesse affinché ci si ritrovi attorno ad un'ipotesi progettuale che risponda alle esigenze della popolazione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto della tangenziale di Agrigento, il Cartello sociale: "Non sprechiamo questa occasione"

AgrigentoNotizie è in caricamento