rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
L’omaggio al cantante

“Cocciu d’amuri” di Lello Analfino entra a scuola: gli studenti analizzano tra i banchi il testo della canzone

E’ stata composta dal leader dei Tinturia nel 2015 per la colonna sonora del film di Ficarra e Picone “Andiamo a quel paese”. L’idea di una professoressa di lettere della provincia di Siracusa

La parafrasi del testo di “Cocciu d’amuri” - una delle canzoni più note e amate di Lello Analfino, leader dei Tinturia, colonna sonora del film “Andiamo a quel paese” di Ficarra e Picone - diventa oggetto di studio per gli alunni di una scuola di Rosolini in provincia di Siracusa: l’istituto comprensivo “S. Alessandra”. L’idea è di una professoressa di lettere, Simona Bordonaro, che ha scelto il brano per approfondire lo studio del dialetto siciliano attraverso un brano musicale che racconta una storia piuttosto distante dal punto di vista generazionale, seppure apparentemente, dai ragazzi di oggi.

”Cocciu d’amuri” venne composta nel 2015 quando Ficarra e Picone stavano lavorando al film che poi ottenne il “Nastro d’argento” proprio per la migliore canzone originale.

Tra l’altro Rosolini è uno dei luoghi che compaiono nel videoclip del brano che è pure stato oggetto di studi da parte dei ragazzi. La piazza del paese, infatti, è ben riconoscibile in alcune sequenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cocciu d’amuri” di Lello Analfino entra a scuola: gli studenti analizzano tra i banchi il testo della canzone

AgrigentoNotizie è in caricamento