Pulizia e posteggi "selvaggi" a piazza Ravanusella, Micciché incontra gli operatori turistici

Chiesta la bonifica e la sistemazione dell’area in cui c’era il rifornimento di benzina, il ripristino delle strisce blu (con adeguati controlli) e un divieto di sosta per i furgoni

Un momento dell'incontro

I problemi di piazza Ravanusella sono stati al centro di un incontro fra alcuni titolari di attività turistiche della zona e il sindaco Franco Miccichè e l’assessore alle Attività produttive Franco Picarella. In attesa di conoscere la situazione del più grande progetto Ravanusella, è stata chiesta la bonifica e la sistemazione dell’area in cui c’era il rifornimento di benzina, il ripristino delle strisce blu (con adeguati controlli), la pulizia della zona, magari con netturbini e non con la spazzatrice, che ha più difficoltà a muoversi tra le auto e un divieto di sosta per i furgoni. 

L’area, hanno risposto il sindaco e l’assessore, è già attenzionata, anche perché si tratta di una zona che potrebbe diventare intermodale per i bus turistici e per l’accesso nel centro storico. Nei prossimi giorni comunque si darà corso alle prime iniziative seguendo anche le indicazioni ricevute dagli operatori della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento