rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Raffadali Raffadali / Via Porta Agrigento

Da lunedì un terminale pos all’ufficio anagrafe per richiedere la CIE 

Sarà quindi possibile pagare con una qualsiasi carta di credito, oppure un bancomat, senza la necessità di doversi recare negli uffici postali a pagare il bollettino (modalità che rimane tuttavia sempre in vigore)

L’esperienza diretta del sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro che per primo ha testato mercoledì mattina il nuovo sistema di richiesta della nuova carta di identità elettronica, ha già prodotto una prima novità che sarà già operativa da lunedì 26 marzo.

Un terminale pos sarà messo a disposizione dei cittadini raffadalesi che potranno così pagare direttamente in ufficio la quota spettante per la loro richiesta.

“Ho potuto constatare di persona – ci ha detto il sindaco – delle difficoltà a cui andrebbero incontro gli utenti. Prima di procedere alla richiesta e alla scannerizzazione delle impronte digitali è necessario acquisire la ricevuta del pagamento. Quindi sono dovuto andare all’ufficio postale, pagare il bollettino e quindi ritornare all’ufficio anagrafe per richiedere l’emissione del documento.

Troppo tempo speso inutilmente, quando sarebbe stato molto più comodo pagare direttamente presso gli uffici del comune. Così già mercoledì mattina ho telefonato al direttore di Unicredit che già da lunedì provvederà a fornirci un terminale pos, tramite il quale sarà molto più semplice pagare la tassa dovuta.

Un ulteriore servizio che credo sarà particolarmente gradito da tutti i raffadalesi”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da lunedì un terminale pos all’ufficio anagrafe per richiedere la CIE 

AgrigentoNotizie è in caricamento