rotate-mobile
Preoccupato il Pd / Raffadali

Comune, c'è un disavanzo di oltre 10milioni di euro: il piano di rientro passa dalla lotta all'evasione

Prevista anche una rigorosa politica di riduzione delle spese correnti di sviluppo non necessarie alle funzioni fondamentali dell'ente

Il consiglio comunale di Raffadali, con il voto della maggioranza che sostiene l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Silvio Cuffaro, ha votato il rendiconto di bilancio 2021, certificando di fatto un disavanzo economico di dieci milioni e seicentomila euro.

Nella stessa seduta è stato votato e approvato dalla stessa maggioranza un piano di rientro, finalizzato alla copertura del disavanzo nel prossimo triennio. Un'attività che sarà basata, secondo il piano presentato dall'amministrazione comunale, su una rigorosa lotta all'evasione ed elusione attraverso l'emissione nei prossimi mesi di numerosi avvisi di accertamento e l'invio agli agenti della riscossione dei ruoli coattivi, il tutto associato da una rigorosa politica di riduzione delle spese correnti di sviluppo non necessarie alle funzioni fondamentali dell'ente. 

I consiglieri di minoranza (Gazziano, Giglione, Lombardo, Tuttolomondo e Vella) ed il Partito Democratico esprimono una forte preoccupazione sulle reali possibilità che questo piano di rientro possa realmente salvare le sorti dell'ente. Nella seduta del consiglio comunale, la minoranza ha proposto di attivare una regolarizzazione agevolata e rateizzata per i contribuenti interessati per permettere ai cittadini morosi di sanare la propria posizione. I consiglieri comunali inoltre,  per evitare le esperienze negative del passato, hanno proposto che qualora il Comune dovesse affidare l'attività di riscossione ad una società esterna, questa fosse agenzia riscossione (Agenzia delle Entrate) e non altre società private.

I Consiglieri ed il partito infine si augurano che il Comune possa razionalizzare alcune spese non intaccando minimamente i servizi a favore dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, c'è un disavanzo di oltre 10milioni di euro: il piano di rientro passa dalla lotta all'evasione

AgrigentoNotizie è in caricamento