rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Raffadali Raffadali

Geraldi:"Battere il Bagheria per conquistare la salvezza e guardare al futuro"

Ritengo che sia una gara molto difficile, incontriamo una squadra con l’acqua alla gola che ha bisogno di punti e quando incontri questo tipo di squadre bisogna stare molto attenti perché con la forza della disperazione possono trovare forze che nemmeno loro sanno di avere.

In teoria, quella di oggi, contro il Bagheria, fanalino di coda del torneo, dovrebbe essere una gara facile e alla portata della squadra di Geraldi.

La giusta occasione di cogliere una convincente vittoria e acquisire la certezza, quasi aritmetica della permanenza nel torneo di eccellenza.

Ma la teoria, spesso cozza con la pratica e di questo ne è pienamente cosciente il tecnico del Raffadali Giuseppe Geraldi.

Ritengo che sia una gara molto difficile – ci dice il tecnico gialloverde – incontriamo una squadra con l’acqua alla gola che ha bisogno di punti e quando incontri questo tipo di squadre bisogna stare molto attenti perché con la forza della disperazione possono trovare forze che nemmeno loro sanno di avere. Per quanto ci riguarda, noi vogliamo vincere questa partita perché ci tranquillizzerebbe per quanto riguarda la salvezza e con le restanti cinque partite, forti della nostra serenità potremo puntare a raccogliere il maggior numero di punti possibile. È una partita fondamentale che ci dirà cosa vogliamo diventare da grandi.

Abbiamo qualche giocatore non al meglio delle condizioni – ha aggiunto Geraldi- per via di qualche fastidio muscolare, contiamo però di recuperare tutti, anche se in extremis, e avere così la possibilità di scegliere chi poter schierare dal primo minuto. Voglio, infine – ha concluso il tecnico del Raffadali – fare un appello al pubblico raffadalese perché venga allo stadio e ci sostenga in una partita così delicata e così importante per noi.

Se una piazza vuole crescere e vuole fare bene, il calcio è un fattore importante per crescere e bisogna esaltare e sostenere gli aspetti positivi di una città e, per me, la squadra di calcio rappresenta una delle realtà migliori della città. I tifosi, e non solo i tifosi, dovrebbero sentire propria questa squadra e considerarla come un patrimonio prezioso da sfruttare per la crescita e lo sviluppo di tutta la città”.

Con una eventuale vittoria il Raffadali si porrebbe al sicuro da ogni sorpresa visto che il grande equilibrio che regna in fondo alla classifica ha abbassato, quest’anno, la quota salvezza e, in teoria, potrebbero essere già sufficienti i punti acquisiti fino a oggi.

A dirigere il match è stata designata una terna tutta nissena, ad arbitrare sarà Giuseppe Bennici, mentre gli assistenti designati sono Filippo Luca Scannella e Nicola Miceli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Geraldi:"Battere il Bagheria per conquistare la salvezza e guardare al futuro"

AgrigentoNotizie è in caricamento