menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Teatro Re Grillo-2

Teatro Re Grillo-2

Una "Sicilia amara" per il teatro Re: domani le associazioni incontrano il commissario

"Questo matrimonio non s'aveva da fare", sembra quasi una citazione di un noto romanzo ed invece è quanto le tre associazioni teatrali di Licata speravano non accadesse. Si tratta del matrimonio o, per meglio dire, l'affidamento in gestione del teatro Re Grillo da parte del Comune all'associazione "Sicilia amara" di Luca Torregrossa, nipote della cantante folk Rosa Balistreri.

Domani alle 10.30 si svolgerà il tanto atteso incontro tra i rappresentanti delle tre compagnie teatrali locali, Gaspare Frumento per "Dietro le quinte", Santo La Rocca per "La Svolta" e Luisa Biondi per "Il Dilemma" con il commissario del Consiglio comunale di Licata Giuseppe Terranova, il quale aveva già chiesto alla Giunta qualche settimana fa di revocare l'affidamento.

Scopo dell'incontro è discutere in maniera più dettagliata la vicenda e chiarire, per quanto sia possibile, le numerose perplessità dei membri delle associazioni, che in venti anni hanno dato lustro alla cittadina marinara allietando le serate attraverso spettacoli e realizzando laboratori rivolto ai più giovani offrendo così input positivi, nonchè portando il nome della città in giro per i teatri siciliani e stranieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento