Domenica, 21 Luglio 2024
Licata Licata

Processo Graci rinviato al prossimo 28 novembre

Il sindaco di Licata è imputato insieme a Nicola Riccobene, Tiziana Zirafi e Carmelo Napolitano

Il processo penale a carico del sindaco di Licata, Angelo Graci, è stato rimandato al prossimo 28 novembre, giorno in cui durante l'udienza, che si svolge di fronte al collegio penale del Tribunale di Agrigento presieduto da Giuseppe Messina, sarà sentito come teste l'europarlamentare del Partito democratico, Rosario Crocetta. Imputati sono, non solo il sindaco Angelo Graci, ma anche l'ex vicepresidente del Consiglio comunale Nicola Riccobene, l'ex assessore alla Solidarietà Tiziana Zirafi, a cui la Procura della Repubblica contesta di avere intascato una tangente da 6 mila euro nel 2009 sui servizi di spettacolo in occasione dei festeggiamenti del Santo Patrono di Licata, Sant'Angelo, ma anche Carmelo Napolitano, l'impresario che ha sborsato la tangente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Graci rinviato al prossimo 28 novembre
AgrigentoNotizie è in caricamento