Domenica, 21 Luglio 2024
Licata Licata

"Teneva cani e galline accanto a rifiuti e senza microcip", scatta maxi sanzione

La polizia municipale di Licata e il personale dell'Asp accertano numerose irregolarità in un allevamento

Galline senza il codice aziendale, cani senza microcip oppure legati con una corda. La polizia municipale di Licata e il personale dell'Azienda sanitaria provinciale hanno elevato una sanzione amministrativa di 10 mila euro nei confronti del titolare di un allevamento che, con ogni probabilità, secondo quanto fa sapere il Comune, sarà denunciato alla Procura della Repubblica per gli aspetti penali legati alle vicenda. 

Nel terreno, in periferia, sono stati trovati due cani privi di microchip, di cui uno legato con una corda lunga due metri ad un cancello, senza nessuna ciotola di acqua a disposizione e nessun riparo da intemperie e a contatto con rifiuti. Un terzo cane, di razza maremmana, non è stato identificato con l'inserimento del microchip "in quanto - spiega il Comune - non è stato possibile catturarlo".

Trovate anche circa 50 galline allo stato brado e detenute senza il previsto codice aziendale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Teneva cani e galline accanto a rifiuti e senza microcip", scatta maxi sanzione
AgrigentoNotizie è in caricamento