menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mangiò ricotta e contrasse la brucellosi, condannato il produttore

All'uomo, accusato di lesioni gravissime, è stata inflitta la pena di un anno di reclusione e una provvisionale di 5 mila euro

Il giudice Bazzano, del tribunale di Agrigento, ha condannato a un anno di reclusione e alla provvisionale di 5 mila euro un produttore di ricotta accusato di lesioni gravissime. Secondo la Procura, la ricotta venduta nell'aprile del 2013 ad un ragazzino che allora aveva 13 anni gli avrebbe fatto contrarre la brucellosi. Il pubblico ministero Alfonsa Fiore aveva chiesto la condanna dell'uomo a 8 mesi. 

Il ragazzino che si è costituito parte civile, assistito dall'avvocato Stefania La Rocca, fu costretto allora a 40 giorni di pesanti cure. La difesa dell'imputato, rappresentata dagli avvocati Giuseppe Sorriso e Angelo Benvenuto, ricorrerà in appello.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Rapina in banca con bottino record, chieste tre condanne

  • Cronaca

    Crescita dei contagi e assembramenti, Micciché pronto al "pugno duro"

  • Cronaca

    Imbrattano i muri e tentano il furto, la Scientifica trova impronte digitali

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento