menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il municipio di Licata

Il municipio di Licata

Festa di Ognissanti e commemorazione dei defunti, ecco come cambia la viabilità

Il Comando di polizia municipale, ha emesso un'ordinanza per la disciplina del traffico veicolare

Cambia la viabilità a Licata, in vista della ricorrenza della festa di Ognissanti, della commemorazione dei defunti e della Giornata dell'Unità nazionale e delle Forze armate. Il Comando di polizia municipale, ha emesso un'ordinanza per la disciplina del traffico veicolare.

È stato stabilito che il transito dei veicoli che devono recarsi al cimitero dei Cappuccini e al nuovo cimitero di Marianello, nei giorni 1 e 2 novembre, nella fascia oraria 7-19, venda modificato. Ecco cosa cambierà

I veicoli in transito da piazza Progresso verso il Cimitero dei Cappuccini dovranno percorrere in senso unico di marcia e secondo l'ordine in appresso elencato le vie Santamaria, cimitero Cappuccini, strada Comunale S. Antonino (da P.zza Progresso in direzione Ospedale);

È vietato il transito nel tratto di via Marianello che va dal piazzale demaniale allo spazio antistante il Cimitero di Marianello; è vietato il transito in assoluto all'interno dei viali delle aree cimiteriali; è vietata in assoluto la sosta a mezzi e cose in ambo i lati delle vie Santamaria, Marianello, strada comunale S. Antonino (nel tratto compreso tra il piazzale del Cimitero dei Cappuccini e l’area di sosta autorizzata) ed in piazza Matteotti, oltre che negli spazi antistanti l'ingresso delle due aree cimiteriali; è riservata esclusivamente, ai soli Portatori di Handicap alla guida dei propri veicoli, l’intera area di sosta antistante l’accesso al cimitero di Marianello; è fatto obbligo alla ditta Ibla Tour di provvedere eccezionalmente ad effettuare nelle indicate giornate le corse di collegamento secondo i predisposti orari, tra piazza Progresso ed il cimitero Cappuccini, così da rendere un migliore ed efficace servizio alla cittadinanza tutta;

È vietato ancora l’accesso, per i soli veicoli autorizzati, dalle 7 alle 19 dei giorni 1 e 2 novembre, in via Santamaria nel tratto compreso tra la via Grangela e la piazza Matteotti, nel senso di percorrenza tra la via Santamaria e la piazza Progresso, i veicoli (autorizzati) provenienti da via Santamaria diretti in piazza Progresso, utilizzeranno la via Grangela per poi immettersi in via San Paolo e quindi piazza Progresso; è vietata la sosta nella giornata del 4 novembre dalle 8 fino ad ultimazione della manifestazione religiosa in piazza Progresso, corso Vittorio Emanuele, piazza Della Vittoria e piazza A. Regolo nello spazio antistante il monumento ai Caduti.

È vietato altresì il transito nella giornata del 4 novembre dalle 8 fino ad ultimazione della manifestazione religiosa, per il tempo necessario al passaggio del corteo delle autorità, in piazza A. Regolo (corsia lato mare), piazza della Vittoria, corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, piazza Regina Elena, piazza Progresso; i veicoli provenienti da via Dalla Chiesa e da viale XXIV Maggio diretti in via Principe di Napoli, utilizzeranno la normale corsia di piazza A. Regolo (lato monte); viceversa, il traffico veicolare proveniente da via Principe di Napoli con direzione via Dalla Chiesa dovrà deviare nella stessa corsia di piazza A. Regolo (lato monte), immettendosi direttamente in via Dalla Chiesa; vietare la sosta e la fermata nella giornata del 4 vovembre dalle 8 fino ad ultimazione della manifestazione religiosa, su tutta la piazza A. Regolo; il traffico veicolare proveniente da corso Roma e diretto in piazza Progresso sarà convogliato in via S. Buoni e in via San Paolo.

È vietato inoltre il transito nella giornata del 2 novembre dalle 9, per il tempo necessario al passaggio del corteo delle autorità, nelle piazze Progresso e Matteotti e, ancora, nelle vie Marconi e Marianello. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento