Lunedì, 14 Giugno 2021
Licata

Emergenza Coronavirus, il Comune: "Misure urgenti per frenare il contagio" 

Il Municipio ha esortato "le competenti autorità regionali, a voler predisporre unità di soccorso più celeri affinchè non si verifichi un'attesa dell'arrivo dell'ambulanza di oltre due ore"

Arginare i casi di Covid-19, l'Amministrazione comunale chiede interventi alla Regione Sicilia.

A seguito di un incontro svoltosi con i rappresentanti dei medici di medicina generale, il vice sindaco Antonio Montana, ha scritto una nota indirizzata al presidente Nello Musumeci e all'assessore alla Salute, oltre che al presidente della Commissione regionale sanità, al direttore dell'Asp di Agrigento e al prefetto nella quale si esprime la necessità di "decentrare, presso l'ufficio epidemico di Licata, nel cui territorio, come già noto, sono stati riscontrati due casi di positività al Covid-19, la distribuzione dei tamponi in modo da rendere possibile, in tempi brevi, una diagnosi sulla scorta del triage effettuato telefonicamente dai medici di medicina generale" e di "munire i medici di medicina generale di dispositivi protettivi da utilizzare nell'attività ambulatoriale, effettuata su prenotazione e su pazienti che non presentato patologie respiratorie".

L'Amministrazione comunale, in particolare, si è resa disponibile a fornire i presidi protettivi per i medici qualora venisse rifornita dal Dipartimento di Protezione civile della Regione Sicilia. Infine, il Comune ha esortato "le competenti autorità regionali, a voler predisporre unità di soccorso più celeri affinchè non si verifichi, come nel secondo caso di positività al coronavirus a Licata,  un'attesa dell'arrivo dell'ambulanza di oltre due ore". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus, il Comune: "Misure urgenti per frenare il contagio" 

AgrigentoNotizie è in caricamento