social

Il dialetto siciliano e le influenze mediterranee

L'idioma siculo è ricco di tante parole e termini che se pure si modificano cambiando provincia, hanno tutte origini arabe, francesi o spagnole, figlie delle nostre dominazioni

Vi siete mai chiesti che origine hanno molti dei nostri termini dialettali? Molti dicono che il dialetto siciliano sia una lingua a se, quasi incomprensibile (come la stragrande maggiornaza degli idiomi popolari). In realtà vari termini del siciliano non esistono o sono in disuso nella lingua italiana, ma hanno radici lontane in lingue straniere di popoli che ci hanno dominato nei secoli passati.

Infatti, molte delle nostre parole dialettali sono di origine araba, alcune più comuni alla lingua spagnola o catalana, a volte anche francese. Pensate alla parola francese cerise, ovvero ciliegia: la trasposizione dialettale siciliana è cirasa.

Come questa tantissime altre parole o ancora nomi di zone dalla nostra città, come il quartiere del Rabato che prende Il nome del quartiere, in arabo Rabad, vuol dire sobborgo fuori le mura, che effettivamente è la posizione del quartiere ai piedi del nostro centro storico.

Sempre di origine araba è la parola balàta, ovvero lastra di pietra, dall’arabo balàt, che fa riferimento alla pietra del sepolcro. Ancora burnìa, il vaso per le conserve, il classico barattolo, che in arabo burníya ha il medesimo significato; altro nome dialettale del barattolo è buàtta di origine francesce, boite.

E la dominazione spagnola? Sono tante anche qui le parole come carnizzerìa che in spagnolo vuol dire macelleria e che in dialetto viene trasposta così per come la pronunciamo e scriviamo, tanto da comparire anche sulle insegne dei negozi in molte città della Sicilia.

Queste sono solo alcune delle parole del nostro dialetto e che ritrovano la loro storia in altre lingue del Mediterraneo, questo proprio a testimonianza di come quest’area geografica si sa nei secoli influenzata reciprocamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dialetto siciliano e le influenze mediterranee

AgrigentoNotizie è in caricamento