rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
La guida

Escursioni e trekking: ecco alcuni consigli utili per esperti e principianti

I percorsi si sviluppano tra mare e montagna con dirupi "spettacolari" che portano con se una storia millenaria

Nonostante il gran caldo sono tanti i "fanatici" delle escursioni e del trekking. L'Agrigentino vanta posti mozzafiato, panorami da ammirare e luoghi unici incastonati come un diamante tra le bellezze incontaminate. I percorsi si sviluppano tra mare e montagna, con dirupi "spettacolari" che portano con se una storia millenaria. A farla da padrone nelle escursioni agrigentine è, certamente, l'archeologia.

Al pronti via è considerata "escursione" anche la Valle dei Templi. Adatta a tutti Adatto a ogni livello di allenamento. Sentieri facilmente percorribili. Adatta a ogni livello di abilità, vanta un sentirero circa di 4 km. 

Tra i posti mozzafiato troviamo la Riserva di Torre Salsa, un sentiero di oltre 5km che conta bellezze più che mai incontaminate. Tra i posti con difficoltà "intermedia" troviamo il parco dei Sicani che va da Cammarata fino al monte Cammarata. E' un  percorso escursionistico intermedio ed occorre un buon allenamento. I sentieri sono prevalentemente accessibili.

Un altro dei posti incontaminati è di certo Sambuca di Sicilia, ovvero il bosco di Resinata, un percorso lungo riservato agli esperti e lungo oltre 20km. Tornando alla Valle, tra i più richiesti abbiamo: il percorso che porta al tempio di Dioscuri che comprende un sentiero di oltre 3km.

Anche il centro storico di Agrigento è pronto a dire la sua. Tra le bellezze cittadine troviamo certamente il sentiero che comprende: la chiesa Santa Maria dei Greci ed il monastero di Santo Spirito. Un percorso adatto a qualsiasi livello di allenamento.

Santo Stefano Quisquina è spesso "patria" degli escursionisti più esperti. Sono diversi gli itinerari consigliati, tra questi troviamo: il pizzo delle Rondine. Un percorso di oltre 5km da percorrere in due ore circa riservato a grandi esperti. Gli organizzatori richiedono un buon allenamento ed un passo deciso.

La calzata robusta ed una esperienza alpinistica. Presumibilmente è uno dei percorsi più difficili dell'Agrigentino a tratti anche "rischiosi" per questo è anche tra i più richiesti. 

Le passeggiate tra percorsi sparsi ed a tratti dimenticati sono una vera attrattiva anche per i turisti di ogni dove. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursioni e trekking: ecco alcuni consigli utili per esperti e principianti

AgrigentoNotizie è in caricamento