rotate-mobile
No al rigassificatore / Porto Empedocle

Risparmio energetico e fonti rinnovabili, banchetto informativo col deputato Ida Carmina

L'iniziativa del Movimento cinque stelle contro i progetti del governo e il "sacrificio di Porto Empedocle e della provincia di Agrigento"

Torna, domani mattina, il banchetto informativo sui temi del risparmio energetico, a favore delle fonti rinnovabili e per promuovere le comunità energetiche, contro le energie fossili e il rigassificatore a Porto Empedocle. Insieme ai promotori dell'iniziativa ci sarà il deputato nazionale Ida Carmina, la coordinatrice Rossella Libra, il gruppo territoriale e i cittadini che sono invitati a partecipare. 

Domani mattina, dalle 10,30 alle 12,30 in contrada Ciuccafa, a Porto Empedocle, nel piazzale antistante la chiesa santissima Trinità, si svolgerà un banchetto informativo del Movimento 5 stelle sui temi di risparmio energetico. 

"E’ un banchetto informativo - commenta il deputato Ida Carmina - necessario e utile per i cittadini, che ha lo scopo di celebrare la 'Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili', una campagna informativa sui temi del risparmio energetico, a favore delle fonti rinnovabile e per promuovere le comunità energetiche e anche per parlare con la gente della decisione del governo Meloni di sacrificare Porto Empedocle, Agrigento e la provincia installando un ecomostro, un mega rigassificatore interrato pericolosissimo, per rifornire le industrie del nord".

Carmina aggiunge: "A differenza del governo Meloni che punta sulle fonti fossili importate da paesi terzi, il Movimento cinque stelle vuole tutelare il nostro ambiente producendo energia pulita, utilizzando le nostre risorse naturali rinnovabili, il sole ed il vento, per ridurre la dipendenza e per far abbassare il costo delle bollette ai cittadini e alle imprese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risparmio energetico e fonti rinnovabili, banchetto informativo col deputato Ida Carmina

AgrigentoNotizie è in caricamento