Montevago, gruppo "Uniti per crescere" rinuncia ai gettoni di presenza

Si è insediato il nuovo consiglio comunale. Vincenzo Infranco e Nino Triolo hanno scelto di devolvere le cifre spettanti ad una casa di riposo per anziani

Vincenzo Infranco e Nino Triolo

Si è insediato il nuovo consiglio comunale di Montevago, determinato con l'elezione dello scorso 5 giugno. Già nella prima seduta consiliare, dopo le formalità di rito ed i primi adempimenti del consesso, il gruppo di "Uniti per crescere" ha formalizzato la decisione di rinunciare, in modo permanente sino a fine mandato, ai cosiddetti "gettoni di presenza" previsti secondo regolamento per lo svolgimento dell'attività politica.

"Uniti per crescere", forza politica d'opposizione, tramite il suo capogruppo Vincenzo Infranco ed il delegato per l'Unione dei Comuni Nino Triolo, ha scelto di devolvere le cifre spettanti "per fini sociali", ed in particolare a la "Grande quercia": locale casa di riposo che svolge da anni il non facile compito di accudire anziani e bisognosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Oltre le facili dichiarazioni d'opportunismo che in tanti continuano a manifestare falsamente per accaparrarsi piccole simpatie o qualche consenso in più, noi di 'Uniti per crescere' abbiamo messo in atto da subito e senza esitazioni, il primo provvedimento utile per la nostra comunità. Felici di farlo  continueremo ad operare per il miglioramento delle condizioni della nostra - concludono Infranco e Triolo - Montevago". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento