rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Politica Campobello di Licata

Elezioni, il Pd di Campobello scrive ai vertici regionali: "Ascoltate la base"

Calogero Lombardo, segretario della sezione locale del partito: "Nessuna assemblea, nessuna discussione aperta"

"A distanza di oltre 10 giorni dalle elezioni regionali siciliane che hanno visto la vittoria del candidato ex MSI Nello Musumeci, nessuna 'campana' si fa sentire, i vertici del nostro partito sembrano del tutto indifferenti a quanto accaduto. Nessuna assemblea, nessuna discussione aperta tra vertici e base". Lo scrive in una lettera aperta ai vertici regionali del Pd, Calogero Lombardo, segretario della sezione del Partito democratico di Campobello di Licata.

"Abbiamo letto e sentito le analisi del voto più disparate e contraddittorie, - si legge nella lettera - talune al limite del ridicolo, che oscillavano dalla disfatta totale del Partito Democratico destinato, secondo alcuni, ad una ineluttabile scomparsa, ad autoconsolatorie affermazioni secondo cui 'abbiamo mantenuto le stesse percentuali di 5 anni fa' e quindi la sconfitta sarebbe da attribuire essenzialmente ad una diversa conformazione delle coalizioni e ad un centrodestra unito a differenza del 2012. Tutto ciò sarà anche vero, ma dopo cinque anni di governo era giusto immaginare una crescita nei consensi che non è avvenuta".

"Inutile girare attorno alle questioni, - prosegue Lombardo - il governo Crocetta ha operato bene sotto alcuni aspetti, ma è stato del tutto latitante su questioni fondamentali come la gestione delle acque e dei rifiuti, il precariato nella pubblica amministrazione, la formazione e la riforma delle province. Su queste tematiche si era impegnato ad agire ed oggi dopo approvazioni di leggi, cancellazioni delle stesse, riforme azzoppate ed altro, ci troviamo sostanzialmente nella stessa situazione e con gli stessi problemi di cinque anni fa. Questi settori chiave sono, tra quelli in cui la Regione ha una competenza decisiva, i settori che maggiormente incidono sulla vita dei cittadini, pertanto i nostri avversari hanno avuto buon gioco a dire che poco o nulla era stato fatto".

"Ciò che traspare, e ci preme sottolineare, - conclude Lombardo - è l'assoluta distanza e indifferenza per la base che c'è stata, e continua ad esserci, da parte dei vertici del partito. Siamo orgogliosi che Campobello di Licata, insieme ad altre realtà locali, sia un esempio di Pd in grado di vincere le battaglie che porta avanti, eppure nessun coinvolgimento della base c'è stato, né continua ad esserci, nelle strategie di partito. La sensazione diffusa è che, quando si vince a livello locale, ciò accada nonostante i vertici, e non grazie anche all'aiuto dei vertici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il Pd di Campobello scrive ai vertici regionali: "Ascoltate la base"

AgrigentoNotizie è in caricamento