menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Di Rosa

Giuseppe Di Rosa

Servizio idrico Agrigento, Di Rosa: "Diamo la voce ai cittadini che pagano le tasse"

Il vicepresidente del Consiglio comunale: "Tornare in piazza e dare la possibilità ai cittadini-utenti di esprimere con una croce se sono contenti o meno della qualità del servizio erogato da Girgenti Acque"

"Apprendo con piacere che il sindaco Marco Zambuto ha deciso di fare sua la mia idea di confrontarsi con gli agrigentini sulla tematica del servizio idrico, ma credo ciò non basti. Per ascoltare la volontà popolare è necessario che i cittadini si possano pronunciare con una vera e propria votazione e con la possibilità di dire la loro sul servizio prestato dal gestore privato". A dirlo è il vicepresidente del Consiglio comunale di Agrigento, Giuseppe Di Rosa.

"Come è stato fatto in occasione dei referendum sull'acqua pubblica, - continua Di Rosa - tornare in piazza e dare la possibilità ai cittadini-utenti di esprimere con una croce se sono contenti o meno della qualità del servizio erogato da Girgenti Acque. Per questo invito tutti i miei colleghi consiglieri ad unirsi a me in questa iniziativa raccogliendo i voti con una scheda appositamente predisposta nelle prossime domeniche davanti le parrocchie e nelle piazze perché da Agrigento parta una grande prova di democrazia che possa sostenere, o bocciare, l'attuale azione amministrativa che punta alla rescissione del contratto con l'Ente gestore. Per consentire anche ai soggetti non deambulanti o a chi volesse farlo on-line ho già chiesto ai tecnici comunali se sarà possibile predisporre una sezione apposita del sito del Comune dove, attraverso l'autenticazione, sarà possibile esprimere la propria preferenza ed il proprio giudizio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento