rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

L'incidente di via Crispi, i coinvolti si querelano a vicenda per lesioni personali

La polizia ha acquisito un video che immortala i mezzi coinvolti. Sembrava che il furgoncino avesse perso il controllo e fosse finito sull’auto. In realtà però forse – ed è in corso l’attività investigativa – il furgone sarebbe stato scagliato appositamente contro la Golf

Due coppie di agrigentini si sono denunciati a vicenda per lesioni personali. Dopo l’incidente stradale verificatosi, lungo via Crispi, fra un furgoncino e una Golf Volkswagen – sulla quale c’erano a bordo marito, moglie e il figlio di 2 anni – sia i coniugi, che la coppia di ventenni fidanzati che erano sul furgoncino, hanno formalizzato, a vicenda, querela di parte. Quanto è avvenuto a fine novembre, ad Agrigento, potrebbe però non essere stato un semplice, ordinario, incidente stradale.

La polizia – gli agenti del commissariato di Porto Empedocle che sono intervenuti subito dopo l’impatto – ha acquisito un video che immortala, seppur a distanza, i mezzi coinvolti. Sembrava inizialmente che il furgoncino avesse perso il controllo e fosse finito sull’auto. In realtà però forse – ed è in corso l’attività investigativa – quel furgoncino sarebbe stato scagliato appositamente contro la Golf.

A guidarlo c’era un ventitreenne, la cui fidanzata, ad un certo punto, ha aggredito la quarantenne che era sulla Golf. Quarantenne che – identificati tutti i coinvolti – è risultata essere la madre della ragazza di 20 anni. Dei rilievi di quello che, almeno inizialmente, è sembrato essere un incidente stradale si sono occupati gli agenti della polizia municipale. Quel giorno, in ospedale finirono la quarantenne, il figlio di 2 anni – che avevano battuto la testa - e poi anche la ventenne che venne colta da improvviso malore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente di via Crispi, i coinvolti si querelano a vicenda per lesioni personali

AgrigentoNotizie è in caricamento