rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Racalmuto

L'incidente nel capannone di Racalmuto, migliorano le condizioni del 29enne ferito

Il giovane imprenditore - che resta in prognosi riservata - è stato estubato: le prossime 72 ore saranno determinati

Le prossime 72 ore saranno determinati. Migliorano, e anche sensibilmente, le condizioni di salute dell’imprenditore ventinovenne, di Aragona, che nel primo pomeriggio di domenica è precipitato dal tetto del capannone di contrada Zaccanello, nei pressi della statale 640: la Agrigento-Caltanissetta, in territorio di Racalmuto. Ieri mattina, i medici della Rianimazione del Policlinico di Palermo – accertato il deciso miglioramento del quadro clinico – hanno estubato il giovane che respira autonomamente e senza alcuna difficoltà.

Si sfonda il tetto del capannone e precipita da più di 10 metri: 29enne in gravi condizioni

La prognosi sulla vita, naturalmente, anche ieri rimaneva riservata, ma alla Rianimazione del Policlinico predominava un forte ottimismo. Il giovane – cadendo da un’altezza di 10-15 metri – ha riportato un brutto politrauma con fratture agli arti superiori e inferiori e un trauma facciale. Per fortuna, non ha riportato nessun trauma cranico. Se, per i medici del Policlinico, le prossime ore – 72 a decorrere da ieri mattina – saranno determinanti, familiari, amici e semplici conoscenti confidano e sperano nel fatto, altrettanto determinante, che il ferito ha 29 anni ed è un ragazzo forte.  

L'incidente nel capannone di Racalmuto, operato l'imprenditore di Aragona

Dell’incidente, in contrada Zaccanello, si sono occupati i carabinieri di Racalmuto che hanno lavorato a fondo per ricostruire, con precisione, la dinamica dell’accaduto. Da Policlinico di Palermo ad Aragona, fino ad arrivare a Racalmuto, ieri, per fortuna, era tornato soffiare il vento dell’ottimismo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'incidente nel capannone di Racalmuto, migliorano le condizioni del 29enne ferito

AgrigentoNotizie è in caricamento