Sono guariti dal Covid: 11 migranti lasciano la Moby Zazà

Nella zona rossa della nave-quarantena resteranno 19 persone. Di queste soltanto 4 sono ancora positive al Coronavirus, c'è poi qualche caso dubbio e i familiari di coloro che sono ancora contagiati

La Sea Watch rientrata in porto

Undici dei 30 migranti, risultati positivi al Covid-19 e sistemati nella zona "rossa" della nave-quarantena Moby Zazà, stanno per essere sbarcati. Sono guariti. A confermarlo il doppio tampone rino-faringeo che è stato eseguito nei giorni scorsi. La nave, per procedere allo sbarco, è già tornata in porto.

IL VIDEO. Guariti dal Coronavirus: le immagini degli 11 migranti che lasciano la "Moby Zazà"

Nella zona "rossa" resteranno, al momento, 19 persone. Di queste soltanto 4 sono ancora positive al Coronavirus, c'è poi qualche caso dubbio e i familiari di coloro che, appunto, sono ancora positivi. 

Migranti salvati dalla "Sea Watch", salgono a 30 i positivi al Covid

Il gruppo dei 30, risultati positivi, faceva parte dei 211 migranti che, nelle passate settimane, vennero salvati, in acque internazionali, dalla Sea Watch3. Fra i 211 extracomunitari anche una 31enne incinta del Camerun che, risultata positiva al virus, venne evacuata dalla nave-quarantena e trasferita al "Cervello" di Palermo. Ma anche l'uomo che dalla Sea Watch3 venne, subito dopo lo sbarco, trasferito all'unità operativa di Malattie infettive dell'ospedale "Sant'Elia" di Caltanissetta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Positiva al Covid e alle prime settimane di gravidanza, "Moby Zazà" rientra in porto per sbarcare una giovane

Lunedì 20, intanto, terminerà la sorveglianza sanitaria per i 150 migranti salvati dalla Ocean Viking e caricati sempre sulla Moby Zazà. Anche loro, prima di lasciare la nave, verranno sottoposti a tampone rino-faringeo. Poi, l'armatore - che ha già annunciato di non voler più prorogare il contratto con lo Stato - dovrà attendere la completa guarigione degli attuali 4 positivi e le verifiche sui casi dubbi. Soltanto quando tutti i migranti verranno sbarcati - terminando il periodo di sorveglianza sanitaria - la nave-quarantena Moby Zazà potrà riprendere il largo e lasciare le acque antistanti Porto Empedocle. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento