menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vittima del tentato omicidio riferisce di non avere visto nulla

La vittima del tentato omicidio riferisce di non avere visto nulla

"Non ho sentito nulla, non so chi mi abbia sparato", vittima di agguato fa scena muta in aula

Diego Provenzani, 49 anni, è stato ascoltato al processo per tentato omicidio ai suoi danni

"C'era buio, non ho visto nulla e non so chi mi abbia sparato". Diego Provenzani, 49 anni, nonostante una precedente denuncia per false informazioni al pubblico ministero, ribadisce in aula di non sapere nulla su chi gli ha teso l'agguato".

LEGGI ANCHE: Agguato a pistolettate per vendicare furto, palmese si difende

Lo ha fatto stamattina al processo in cui è imputato Salvatore Ingiaimo, 27 anni, di Palma di Montechiaro, arrestato il 24 ottobre scorso insieme a Domenico Sambito, 68 anni, con l'accusa di tentato omicidio. Il processo è in corso con rito abbreviato davanti al gup Francesco Provenzano che ha disposto in aula l'audizione della vittima.

Dietro l’agguato ai danni di Diego Provenzani, 49 anni, a colpi di pistola, avvenuto dieci mesi prima gli arresti, ci sarebbe un vecchio debito, non saldato da circa 30 anni. Secondo l’accusa, l’armeria gestita da Domenico Sambito, a Palma di Montechiaro, nel lontanissimo 1987 sarebbe stata rapinata da un gruppo di “stiddari”.

Il 7 luglio è in programma la requisitoria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento