"Navi umanitarie e sbarchi ritardati", missione dei pm agrigentini a Roma

I magistrati stanno cercando di risalire alla catena di comando, l'inchiesta punta a Salvini?

Lo sbarco dalla Open Arms

Navi umanitarie e sbarchi avvenuti molti giorni dopo rispetto al soccorso dei migranti. I Pm di Agrigento sono stati al Viminale, a Roma, per individuare chi non ha dato il via libera agli approdi. Non ci sono conferme istituzionali, ma è sui casi che vanno dalla Sea Watch 3 fino al più recente Open Arms che i magistrati agrigentini stanno indagando e, durante la trasferta, sarebbero stati sentiti i protagonisti dei vari bracci di ferro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tutti questi mesi, i Pm hanno acquisito documentazione, registrazioni audio e video, ma anche varie dichiarazioni testimoniali. Una maxi inchiesta dunque sui mancati immediati trasbordi a Lampedusa che adesso punta l'attenzione anche sul decreto di sicurezza bis e su alcuni ormai ex ministri, fra cui quello dell'Interno Matteo Salvini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento