Cadde in casa insieme alla madre, il neonato di 3 mesi ferito lascia l'ospedale

Il piccino sta bene e l'equipe di Pediatria dell'ospedale "San Giovanni di Dio" ha firmato le dimissioni. Nelle ore precedenti, i poliziotti erano tornati a trovarlo

Il primario Giuseppe Gramaglia assieme ai poliziotti e alla mamma e al neonato

E' stato dimesso ieri pomeriggio il piccino di 3 mesi che nei giorni scorsi, cadendo in casa assieme alla mamma, ha sbattuto la testa sul pavimento. I medici del reparto di Pediatria hanno controllato, e ricontrollato, che il neonato stesse bene prima di lasciarlo tornare, assieme a mamma e papà, a Palma di Montechiaro. E così, ieri, è stato. 

Mamma e neonato cadono in casa: polizia scorta il piccino ferito alla testa fino all'ospedale 

polizia neonato ferito3-2

Nelle ore immediatamente precedenti, i poliziotti della sezione Volanti - commissario capo Francesco Sammartino in testa - erano tornati all'ospedale "San Giovanni di Dio" per sincerarsi delle condizioni di salute del bambino e per portagli un regalo. Un pensierino che ha compreso anche un cappello della polizia di Stato. Ad accogliere i poliziotti è stata l'equipe dell'unità operativa di Pediatria con il primario Giuseppe Gramaglia. 

I genitori del neonato ferito: "Grazie agli angeli in divisa"

I poliziotti, che hanno fatto da scorta fino all'ospedale, il giorno in cui il piccolo rimase ferito alla testa, sono stati veramente toccati dall'incidente domestico e, consapevoli del fatto che il neonato ha veramente rischiato grosso, gli sono rimasti - con affetto - accanto.

polizia neonato ferito2-2

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Scopre il tradimento del marito e per strada scoppia il parapiglia

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento