rotate-mobile
Accoglienza / Villaggio Mosè

Scoppia la lite fra immigrate per la stanza, anzi no: è per un furto di soldi e tablet

La segnalazione, raccolta dalle Volanti, parlava di un’aggressione fra ospiti di una struttura d’accoglienza del Villaggio Mosè

La segnalazione pare che parlasse di un’aggressione fra donne ospiti di una struttura d’accoglienza del Villaggio Mosè. I poliziotti della sezione Volanti, temendo il peggio, con tre pattuglie, si sono immediatamente precipitati sul posto. La lite, a dire delle coinvolte scoppiata per questioni legate alla stanza, era stata già ricomposta. Sentendo però gli ospiti della struttura che avrebbero assistito al momento di nervosismo, oltre naturalmente alle coinvolte, gli agenti hanno raccolto il racconto di una delle due donne. Ad innescare il parapiglia sarebbe stato un furto. Una delle due sostiene infatti d’essere stata derubata, dall’altra, di diverse migliaia di euro e di un tablet.

L’immigrata è stata naturalmente invitata a formalizzare denuncia. E lo stesso è stato raccomandato agli operatori della struttura d’accoglienza, perché sono stati in tanti ad assistere allo “scontro” fra le due. Operatori ai quali è stato, naturalmente, chiesto di monitorare sistematicamente le due immigrate ospiti. E questo chiaramente per evitare che, all’improvviso, possa tornare ad esplodere – all’interno della struttura – il parapiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la lite fra immigrate per la stanza, anzi no: è per un furto di soldi e tablet

AgrigentoNotizie è in caricamento