rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Lampedusa e Linosa

Gli sbarchi non accennano a fermarsi: in dodici ore arrivati in 41 sull'isola

Da venerdì ad oggi sono stati complessivamente, su disposizione della Prefettura di Agrigento, 337 i migranti trasferiti da Lampedusa

Sono ripresi, dopo un paio di giorni di apparente "tranquillità", gli sbarchi a Lampedusa. Nella mattinata di oggi due barchini, dopo più di 36 ore di stop, sono stati agganciati, a partire dall'alba, nelle acque antistanti a Lampedusa dove sono sbarcati in 28. Nella prima imbarcazione c'erano 13 tunisini e nella seconda erano 15. I due gruppi sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola, struttura che è stata già lasciata da 41 migranti che sono stati imbarcati sul traghetto di linea per Porto Empedocle dove giungeranno domattina e da dove saranno trasferiti al centro d'accoglienza di Caltanissetta.

Emergenza migranti, Musumeci: "Pronto a firmare lo sgombero di hotspot e centri accoglienza"

Da venerdì ad oggi sono stati complessivamente, su disposizione della Prefettura di Agrigento, 337 i migranti trasferiti da Lampedusa. Al momento, sull'isola, restano poco meno di 1.200 persone: circa mille all'hotspot e poco meno di 200 alla Casa della fraternità, locali della parrocchia.

Ore 18.20. Un barchino, con a bordo 13 tunisini, è stato agganciato a circa 12 miglia da Lampedusa da una motovedetta della Guardia di finanza. I migranti sono stati trasbordati sull'unità di soccorso e trasferiti al molo Favarolo da dove, dopo il controllo della temperatura corporea, sono stati accompagnati all'hotspot di contrada Imbriacola. Si tratta del terzo sbarco di giornata, complessivamente sono arrivate, fino ad ora, 41 persone. Lo stesso, identico, numero dei migranti trasferiti stamani con il traghetto di linea.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sbarchi non accennano a fermarsi: in dodici ore arrivati in 41 sull'isola

AgrigentoNotizie è in caricamento