Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Ventiquattro tunisini arrivano da soli sulla costa: hotspot ancora ingolfato

Nonostante i molteplici trasferimenti predisposti negli ultimi giorni dalla Prefettura, nella struttura di contrada Imbriacola sono presenti 1.226 migranti

L'ingresso dell'hotspot di Lampedusa

Ore 13,51. C'è anche una donna al nono mese di gravidanza tra gli ultimi migranti sbarcati a Lampedusa. Il barchino su cui viaggiava insieme ad altri 14 persone, tra cui 2 bambini e un'altra donna, è approdato alle 6,30. Per lei, una tunisina di 22 anni, è stato disposto il trasferimento in elisoccorso all'ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento.

Ore 9. Un barchino, con 24 tunisini a bordo, è approdato autonomamente sulla costa di Lampedusa alle 6,30 circa. Il gruppetto, dopo un primo triage sanitario effettuato subito dopo lo sbarco, è stato portato all'hotspot di contrada Imbriacola dove, al momento, sono presenti 1.226 migranti a fronte di una capienza massima prevista per 250 persone. 

La Prefettura di Agrigento, in costante contatto con il ministero,  sta pianificando i nuovi trasferimenti per gli ospiti della struttura di primissima accoglienza che sono stati già sottoposti a tampone rapido anti-Covid e alle procedure di identificazione.

Non soltanto barchini, arriva anche un peschereccio: 1382 migranti all'hotspot  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventiquattro tunisini arrivano da soli sulla costa: hotspot ancora ingolfato

AgrigentoNotizie è in caricamento