Cronaca Lampedusa e Linosa

Non soltanto barchini, arriva anche un peschereccio: 1382 migranti all'hotspot

Da mezzanotte sono arrivate 9 imbarcazioni con 649 persone, ieri ne erano sbarcate 442. Disposto dalla Prefettura il trasferimento di 150 migranti sulla nave quarantena Azzurra, di 80 con il traghetto di linea per Porto Empedocle e di 40 con il pattugliatore della Guardia costiera

Ore 19,32. E' in corso l'imbarco di 150 migranti, ospiti dell'hotspot di Lampedusa, sulla nave quarantena Azzurra. Questo gruppo verrà traghettato fino a Pozzallo per poi essere trasferiti in centri d'accoglienza, dove dovranno fare la sorveglianza sanitaria anti-Covid, di altre regioni. In serata, partono con il traghetto di linea Cossyra per Porto Empedocle altri 80 migranti che verranno poi spostati nel Lazio. Sempre in serata - su disposizione della Prefettura di Agrigento - con il pattugliatore della Guardia costiera verranno spostati 40 migranti che poi andranno in Molise. Si cerca di alleggerire l'hotspot dove, prima dell'avvio dell'imbarco dei 150 migranti sulla nave quarantena, c'erano 1.382 ospiti. 

Ore 15,15. Un barchino con 15 tunisini a bordo è approdato autonomamente - ed è stato il nono sbarco della giornata - sulla costa di Lampedusa dove, dalla mezzanotte, sono giunti 649 migranti. Anche i 15 sono stati portati all'hotspot dove vengono sottoposti a tampone rapido anti-Covid e alle procedure di identificazione. Nella struttura si trovano, al momento, 1382. Ne potrebbe ospitare però 250. Cento migranti sono in partenza nelle prossime ore per Porto Empedocle. 

Ore 12,50. Non soltanto barchini su Lampedusa, ma anche un peschereccio pieno zeppo di persone. L'ottavo sbarco, a partire dalla mezzanotte, ha riguardato infatti ben 384 migranti scappati da Bangladesh, dall'Eritrea, dall'Egitto, dal Libano, dal Camerun, dal Marocco, dal Sudan, dal Pakistan, dal Togo, dal Ciad, dal Senegal e dalla Tunisia. Tra loro ci sono 121 minori di cui 120 non accompagnati e 10 donne. Un massiccio gruppo che è andato ad aggiungersi ai 442 sbarcati, appunto, durante la notte.  All'hotspot di contrada Imbriacola ci sono, adesso, 1.367 ospiti a fronte di una capienza massima prevista per 250 migranti. Stasera - su disposizione della Prefettura di Agrigento - altri 100 migranti, già identificati e sottoposti al tampone rapido anti-Covid - verranno imbarcati sul traghetto per Porto Empedocle. La Prefettura è al lavoro, in queste ore, per organizzare altri trasferimenti con navi quarantena e motovedette.

Raffica di sbarchi su Lampedusa, Martello: "Il premier Draghi mi riceva"

Ore 8,30. Sette sbarchi, a partire dalla mezzanotte, con un totale di 250 persone. E fra i migranti approdati nelle ultime ore c'è anche un neonato di 5 mesi. Le Fiamme gialle e la Guardia costiera hanno intercettato - durante la notte - una "carretta" con 85 persone; mentre un barchino con 13 tunisini è approdato autonomamente, seguito da un altro con 12 uomini provenienti dal Marocco e dal Sudan. A raffica poi si sono registrati altri quattro sbarchi rispettivamente di 20, 53, 54 (tra cui il neonato) e 13 tunisini. Tutti gruppi che sono andati ad aggiungersi a quelli sbarcati ieri: 442 persone. In poco più di 24 ore sono stati quindi 700 circa gli extracomunitari sbarcati a Lampedusa. 

(Aggiornato alle ore 19,32)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non soltanto barchini, arriva anche un peschereccio: 1382 migranti all'hotspot

AgrigentoNotizie è in caricamento