Cronaca

A caccia della storia "segreta" della Kolymbethra, via a campagna archeologica

Stanziati 20mila euro dal Fondo per l'ambiente italiano per finanziare una prima fase delle verifiche su campo, collaboreranno Parco e UniCt

Oggi è noto soprattutto come un meraviglioso giardino, ma della storia della Kolymbethra sappiamo davvero poco da un punto di vista archeologico, al netto di quello che ci raccontano alcune fonti letterarie che parlavano di una grande "piscina" con pesci della città antica di Akragas. Adesso quelle storie potranno, almeno in parte, essere conosciute e vagliate.

A finanziarie una prima fase di ricerche sarà il Fondo per l'ambiente italiano, che gestisce il giardino ormai da anni e che, da un anno e mezzo circa sta guardando con maggior attenzione al valore archeologico della zona. Questo grazie al ritrovamento, durante dei lavori di pulizia di una zona umida, di alcune opere inizialmente individuate come con una funzione idraulica che però, oggi, si ritiene potessero anche non avere. Da lì partì la "caccia" ai fondi che ha portato oggi all'avvio di questa piccola, ma importante, campagna di ricerca che sarà condotta dal Fai stesso (da parte tra gli altri di Daniela Bruno, responsabile valorizzazione culturale del Fondo) insieme all'università di Catania (che sta scavando nell'area del teatro ellenistico) e ovviamente al Parco archeologico.

Le attività di studio, che partiranno già in autunno, inizieranno con una ricognizione dei luoghi e delle evidenze archeologiche e la loro trasposizione su carta, in modo da avere un'idea d'insieme. Da lì si partirà per capire anche come la Kolymbethra dialoga con la Valle e come le opere finora trovate si inserissero nel contesto del giardino, ricco di sbocchi di ipogei.

Una prospettiva affascinante ed eccezionale che, per i prossimi anni, potrebbe portare nuova attenzione nazionale ed internazionale sul nostro patrimonio archeologico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A caccia della storia "segreta" della Kolymbethra, via a campagna archeologica

AgrigentoNotizie è in caricamento