Interdittiva antimafia a Girgenti acque, la IV Commissione all'Ars convoca l'Ati

L’onorevole Savarino: “Non possiamo permetterci che si creino situazioni di caos e disorientamento, le istituzioni devono essere presenti e vigili”

Anche l’Ars accende i riflettori sulla criticità del servizio idrico ad Agrigento. La quarta commissione ha convocato in audizione l’Ati di Agrigento, l’assessore al ramo Pierobon ed il commissario straordinario Rolle per martedi 27 novembre.

"Società a rischio infiltrazioni mafiose", la Prefettura "stoppa" Girgenti Acque

L’obiettivo è fare il punto sulle criticità del servizio, anche alla luce della recente interdittiva  antimafia emessa dal prefetto di Agrigento nei confronti dell'ente gestore Girgenti acque spa.

Interdittiva antimafia a Girgenti Acque, l'Ati: "Accelerata al processo di risoluzione del contratto"

“Non appena ho appreso la notizia – dichiara l’onorevole Giusi Savarino, presidente della  IV Commissione – ho prontamente dato disposizione agli uffici di convocare nuovamente in commissione l’Ati di Agrigento ed il commissario Rolle, per fare il punto della situazione. Non possiamo permetterci che si creino situazioni di caos e disorientamento, le istituzioni devono essere presenti e vigili. Ci sono in ballo importanti finanziamenti concernenti la realizzazione delle reti idriche e gli impianti di depurazione da troppo tempo attesi, e devono essere portati a termine in tempi brevi, nella massima trasparenza e legalità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Girgenti Acque e il "giallo" delle dimissioni di Marco Campione

La commissione si era già espressa in passato sul servizio idrico. “La mia commissione – precisa l’onorevole – sul tema si era già espressa con l'approvazione unanime di una importante risoluzione, che dava chiare indicazioni sulla gestione del servizio idrico agrigentino. Ho promesso ai cittadini della mia provincia che alla Regione avrebbero trovato ascolto le istanze legittime di un territorio martoriato che non sarà più abbandonato, e così sarà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento