rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
La tragedia / Aragona

L’incidente a Sciacca, anche il medico Angelo Graceffa non ce l’ha fatta: morto durante la notte

L’uomo, 39enne originario di Aragona, viaggiava a bordo di una moto Ducati insieme alla compagna Sofia Giummo, 34 anni, anche lei deceduta poco dopo lo scontro con un’auto in contrada Scunchipani

Anche il cuore di Angelo Graceffa, medico ortopedico di 39 anni di Aragona, in servizio all’ospedale di Enna, ha smesso di battere. Ha lottato per diverse ore all'ospedale Civico di Palermo prima di spegnersi dopo un delicato intervento chirurgico. Si aggrava così il bilancio dell’incidente avvenuto ieri pomeriggio a Sciacca in contrada Piana Scunchipani.

Con Angelo Graceffa viaggiava la compagna Sofia Giummo, 34 anni, originaria di Piazza Armerina e madre di 2 figli. E' morta appena è giunta al pronto soccorso dell'ospedale di Sciacca. Erano a bordo di una moto Ducati. Andavano in direzione Trapani quando si sono scontrati con un’auto, una Suzuki che procedeva in direzione opposta e su cui viaggiavano un uomo e una donna. Gli occupanti dell’auto non hanno riportato ferite gravi e sono stati portati all’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca per accertamenti.

Angelo Graceffa e Sofia Giummo-3

Angelo Graceffa è rimasto vivo per diverse ore all’ospedale Civico di Palermo, dove era arrivato in condizioni disperate, prima di spirare durante la notte. Era stato intubato a bordo dell'elisoccorso con un braccio amputato, ischemia critica di un arto inferiore e fratture multiple facciali. Il medico era molto conosciuto non solo ad Aragona ma anche ad Agrigento e la sua morte ha destato sgomento ed incredulità tra amici e conoscenti. Tutti lo ricordano come una persona perbene, un professionista di grande umanità, molto affettuoso con i pazienti e sempre disponibile con tutti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’incidente a Sciacca, anche il medico Angelo Graceffa non ce l’ha fatta: morto durante la notte

AgrigentoNotizie è in caricamento