menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gerlando Cappello

Gerlando Cappello

Bloccato ad Antigua per l'emergenza Covid 19, Gerlando: "Finalmente sono a casa"

Partito dai Caraibi, l'empedoclino, ha fatto tappa a Londra per poi atterrare e Roma. Da lì, lo chef, si è diretto in Sicilia e dunque a Favara

"Finalmente sono tornato a casa". Sono queste le parole dell’empedoclino Gerlando Cappello. Lo chef, che era bloccato ad Antigua per via dell’emergenza Coronavirus, ha rimesso piede in Sicilia.

Bloccato ad Antigua a causa dell'emergenza Covid 19, Gerlando: "Sono stato contattato dalla Farnesina"

“Sto osservando la quarantena domiciliare - ha detto Gerlando Cappello ad AgrigentoNotizie - ma sono ugualmente felice d’essere a casa. Al momento non ho sintomi che possono essere riconducibili al Coronavirus. Sono certo che questa pandemia, in un modo o nell’altro, ci cambierà. Volevo ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicini in questa difficile avventura. La mia famiglia, i miei amici, il sindaco Ida Carmina, ma anche Luigi Interlandi e Nicolò Bertelli”.

Coronavirus, il grido d'aiuto di Gerlando: "Sono bloccato ad Antigua, le medicine stanno finendo"

Lo chef non riusciva più a tornare a casa. L’emergenza Covid 19 aveva chiuso le porte dei principali aeroporti del mondo. L'empedoclino, insieme ad altri italiani, è stato contattato dalla Farnesina che ha organizzato tutto quanto. Partito dai Caraibi, Gerlando è stato a Londra poi a Roma e dunque in Sicilia. 

"Vorrei ringraziare anche voi di AgrigentoNotizie, a mio avviso siete stati la chiave di tutto. Avete un potere immenso e usarlo bene, come in questo caso, è stato fondamentale. Grazie davvero". 

Bloccato ad Antigua per l'emergenza Covid 19, Gerlando: "L'incubo sembra finito"

La disavventura di Gerlando Cappello ha tenuto tutti col fiato sospeso. “Sono stato accolto da tutti in un modo che non mi aspettavo, anche i miei vicini da casa - seppure da lontano - mi hanno mostrato tutto quanto il loro affetto. E’ stato bellissimo.  Mi sono anche emozionato. Grazie a tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento