menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 2, si torna alla "normalità": pioggia di pubblicazioni matrimoniali

Al Comune di Agrigento sono arrivate diverse richieste dopo una fase di sostanziale "stop" dovuta al Covid

Le sale trattenimento sono ancora chiuse, ma le cerimonie si svolgeranno comunque tra pochi intimi. Dopo un sostanziale "stop" nella fase di diffusione del Covid-19  che portò al "lockdown", in questi giorni al Municipio di Agrigento sono arrivate una decina di richieste di pubblicazione di matrimonio per altrettante coppie che, adesso, avranno 180 giorni per celebrare effettivamente il rito, che sia civile o religioso.

Matrimoni e Coronavirus: i consigli per chi ha rinviato le nozze

La speranza da parte di tutti, verosimilmente, è che tra cinque mesi la situazione sia molto diversa da quella attuale e il matrimonio possa essere celebrato magari nel modo "tradizionale", con amici e parenti.

Il matrimonio ai tempi del Coronavirus, una coppia: "Non ha annullato i nostri sogni"

In realtà anche durante il "lockdown" si sono celebrati diversi matrimoni, sia civili che religiosi, ma in forma "ridotta", con la sola presenza degli sposi e dei testimoni e con l'uso di mascherine oltre che il rispetto delle distanze sociali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento