Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 21 nuovi positivi, due ricoverati a Ravanusa e Sambuca

Contagi si sono registrati anche a Licata, Palma di Montechiaro, Naro, Siculiana. Lampedusa è arrivata, nel frattempo, a quota 40. Il capoluogo e la provincia sono arrivate ad un totale di 695 infetti

Sono 21 i nuovi casi di Covid-19 accertati oggi dall'Asp di Agrigento. Il capoluogo e la provincia arrivano, dunque, purtroppo, ad un totale di ben 695 infetti. Aumentano (+5) anche i ricoveri in ospedale che sono in totale 43. Venti le persone che sempre oggi - stando al bollettino diramato in tardissima serata dall'azienda sanitaria provinciale - sono state poste in quarantena e ben 10 i guariti che arrivano ad essere 290 in totale. 

Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 673 positivi, 40 ricoverati e 22 deceduti  

I nuovi 21 contagiati sono emersi con appena 292 tamponi eseguiti. 

Agrigento resta ferma a 29 positivi, ma aumenta passando da 23 a 25 il numero dei guariti e da 54 a 56 quello del totale. Ad Aragona, dove si è registrata una guarigione, si scende ad 8 contagiati. Fermi i contagi a Cammarata (2) e Campobello di Licata (7), Castrofilippo (2), Cattolica Eraclea (1), Cianciana (4). Aumentano, invece, a Canicattì che passa da 20 a 21, a Favara che da 27 sale a 28. Grotte ha un nuovo caso (era free fino a 24 ore prima), così come Joppolo Giancaxio, Menfi e Montallegro. Nuovo caso a Licata (27) e nuovo guarito (21). Naro nel bollettino Asp viene contrassegnata con un unico caso, ma il sindaco Maria Grazia Brandara ha annunciato il secondo. Nuovo contagio a Palma di Montechiaro (7), mentre Porto Empedocle scende (-1) a 28 e i guariti aumentano (+1) a 15. Fermi i positivi a Racalmuto (2), Raffadali (7). Cresce di 1 Ravanusa e scende a 0 Reamonte. Restano 11 i contagi a Ribera, mentre sale a ben 103 il numero degli infetti a Sambuca di Sicilia (+9 rispetto ad ieri). Un nuovo contagio a San Giovanni Gemini che passa a 2 in totale, + 1 anche a Sant'Angelo Muxaro che ha 3 contagiati. Ferma invece Santa Elisabetta (1), un nuovo caso a Santa Margherita di Belìce che arriva a 33 infetti e meno 2 a Sciacca che scende appunto a 44.

Lampedusa che fa parte dell'Asp di Palermo è stato fatto una sorta di bilancio ed è a quota 40 positivi al coronavirus. 

Il virus non si ferma, in Sicilia 860 nuovi casi (3 nell'Agrigentino): oltre 100 i pazienti in terapia intensiva

L'annuncio dei sindaci 

Ricoverato contagiato di Ravanusa 

Nuovo caso di paziente sintomatico che è stato ricoverato all'ospedale di Canicattì. A confermarlo è il sindaco Carmelo D'Angelo. "Ha dei sintomi dovuti al coronavirus - ha spiegato - . Il contagio si aggiunge agli altri 6 che già interessavano il nostro Comune". 

Due positivi a Siculiana

"I soggetti stanno bene, sono in isolamento e hanno adottato le procedure previste. In attesa di comunicazioni ufficiali da parte dell'Asp - ha reso noto il sindaco Peppe Zambito - vi invito a mantenere la calma e a non creare inutili allarmismi e soprattutto a rispettare le norme anticovid".

Positivo a Palma di Montechiaro

"L'Asp di Agrigento ha comunicato un nuovo caso positivo, trattasi di uno dei focolai esistenti" - ha reso noto il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino - .

Naro raddoppia

Un nuovo caso a Naro che è passata a due. Salgono a 16 le persone poste in quarantena. 

Licata è a quota 28 infetti

Oggi, a Licata, s'è registrata una guarigione, ma è arrivato anche l'esito positivo di un nuovo tampone. Il bilancio cittadino resta - rendono noto dal comando della polizia municipale - immutato: 28.

Ancora 2 casi a Sambuca 

"L'Asp mi ha comunicato altri 2 casi positivi al Covid-19 - ha detto il sindaco Leo Ciaccio - . Uno di loro, 42 anni, è un familiare di persona già contagiata ed è a casa con sintomi. L’altro, 71 anni, è ricoverato in ospedale con gravi problemi respiratori. L’Asp di Agrigento ha iniziato da qualche giorno i tamponi di verifica alle persone riscontrate positive e ai loro familiari e in via ufficiosa mi è stato anticipato - ha aggiunto Ciaccio - che ci sono alcuni guariti e che domani riceverò le notifiche. Oggi, a scuola, sono stati effettuati circa 45 tamponi rapidi a studenti e insegnanti che sono risultati tutti negativi".

Lampedusa è a quota 40 positivi 

Su 1260 tamponi, 40 sono i positivi (pari al 3,17%, contro una media nazionale del 10/13%). "La popolazione residente sull’isola è pari a circa 6.750 persone. Sono stati effettuati 1.260 tamponi e di questi 1.218 sono risultati negativi, 40 positivi e 2 dubbi - ha reso noto il sindaco delle Pelagie Totò Martello - . Questi numeri indicano una percentuale di tamponi positivi, rispetto al totale dei tamponi effettuati, pari al 3,17%. È una percentuale sensibilmente inferiore rispetto alla media nazionale che in questi ultimi giorni risulta essere tra il 10% ed il 13% e questo dato, di fatto, smentisce le falsità diffuse in malafede da chi sostiene che ‘l’arrivo di migranti sull’isola ha portato ad un aumento della diffusione del virus’. Tuttavia il responso di questo primo step dello screening avviato sull’isola non può in alcun modo farci stare tranquilli, anzi deve portare ciascuno di noi ad avere ancora maggiore attenzione". 

Guariti 

Uno ad Aragona e uno a Porto Empedocle. Tre guariti anche a Grotte dove resta un solo positivo. 

(Aggiornato alle ore 23,15)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento