Due casi sospetti di Covid-19 al "San Giovanni di Dio", arrivato il primo tampone: è negativo

Nel giro di poche ore si attende l'esito del test rinofaringeo effettuato su un altro paziente. Aumentano i ricoverati: uno al "Sant’Elia" di Caltanissetta, un anziano ad Enna, ieri un uomo è finito a Caltagirone e tre si trovano, in camere singole, dell’unità operativa di Medicina generale del "Giovanni Paolo II" 

(foto ARCHIVIO)

Due sospetti casi di Coronavirus - nel giro di 24 ore - al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. Per uno dei due - il paziente è giunto giovedì sera in contrada Consolida - è stata già fatta chiarezza: tampone rinofaringeo negativo. 

Arriva paziente in difficoltà respiratorie, scoppia il panico al pronto soccorso: falso allarme Coronavirus

Ieri, è però arrivato - ed è stato appunto il secondo nel giro di poche ore - un altro sospetto caso di Covid-19.  I medici agrigentini sono in attesa dell’esito del secondo tampone. Ad oggi, tranne ultim'ore o aggiornamenti ufficiali da parte della Regione, i contagiati sono 18 e tutti gravitano, tranne un riberese rientrato da Bergamo, in una porzione ben precisa: Sciacca, Ribera e Santa Margherita Belice. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emergenza Coronavirus: nuovi tamponi positivi, salgono a 4 i pazienti ricoverati

Dei 18, un paziente - il medico, una donna 49enne, dell'ospedale "Giovanni Paolo II" di Sciacca - è ricoverato a Malattie infettive del "Sant’Elia" di Caltanissetta. Vi era stata portata lo scoro 7 marzo. All'ospedale di Enna, il giorno seguente  (l’8 marzo), è stato ricoverato un 85enne, da ieri è ricoverato al presidio di Caltagirone un altro paziente. Si tratta di un anziano che, per varie patologie, era già ricoverato al reparto Medicina dell'ospedale di Sciacca. Tre sono i ricoverati - due dei quali verosimilmente per altre patologie - in camere singole dell’unità operativa di Medicina generale del "Giovanni Paolo II". I ricoverati, fatta eccezione per la dottoressa, sono persone anziane: ultra ottantenni e hanno divere patologie. Il resto dei positivi sono, invece, asintomatici e sono posti in isolamento domiciliare. 

Si allargano i contagi da Coronavirus, c'è il terzo caso a Ribera e il primo a Santa Margherita Belice
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento